developed and seo specialist Franco Danese

L’Italia che sogna l’Oceano alla ARC. E c’è anche Patrizio Bertelli con Ulisse

TECNICA Ecco come non sbagliare il punto nave
24 novembre 2019
Stai cercando lavoro nella nautica? Ecco due offerte per te
25 novembre 2019

Delle barche italiane che stanno partecipando alla ARC Plus (il rally Atlantico in due tappe con stop a Capo Verde) vi abbiamo parlato QUI e QUI. Oggi però è tempo della vera ARC, quella in un’unica tappa da Las Palmas di Gran Canaria a Santa Lucia, le 2700 miglia sognate da molti appassionati che vogliono attraversare l’Oceano in sicurezza e magari con le loro barche da crociera. La formula è sempre quella del rally, non una vera e propria regata dato che è prevista la possibilità di navigare anche a motore, ma non mancano comunque gli equipaggi che la vivono come una vera sfida.

192 le barche iscritte che partiranno oggi da Las Palmas, tra queste ben sei barche italiane. Chi sono? Andiamo a scoprirle.

ULISSE, FRERS 100 di Patrizio Bertelli

Il patron di Luna Rossa se da un lato è impegnato nella sfida tecnologica della nuova Coppa America, dall’altro si regala sempre più spesso esperienze di vela decisamente più “tradizionale”. Con il suo 100 piedi Ulisse ha organizzato un equipaggio di grande livello per provare a vincere il rally in tempo reale. In equipaggio con Bertelli anche Pietro D’Alì e Torben Grael, due storiche figure di Luna Rossa.

 

DUFFY, DUFOUR 34 di Enrico Calvi

Barca veterana delle classiche regate mediterranee e non solo (ha partecipato anche al Fastnet). Alla ARC del 2017 fu fermata da un disalberamento, è la barca più piccola della flotta ma darà filo da torcere a tutti nella divisione Racing, con l’obiettivo di arrivare al traguardo per poi partecipare alle classiche regate caraibiche.

 

 

FRA DIAVOLO, MYLIUS 60 DI Vincenzo Adessi

FRA’ DIAVOLO, MYLIUS 18E35

Un’altra barca che regata ormai abitualmente nei circuiti mediterranei tra maxy e grandi classiche grazie all’impegno del suo armatore. Per il salto Atlantico un equipaggio di grande livello, tra cui anche Andrea Fornaro (due mini Transat alle spalle e grande esperienza tra monotipi e altura) e l’oceanico Andrea Fantini a dare manforte a un buon mix di amatori e professionisti.

 

 

CATTY SHARK, AZUREE 40 di Francesco Buonfantino

Equipaggio di amici, seconda partecipazione alla ARC questa volta in divisione Cruising, ma a bordo non manca l’esperienza e la combattività tipica dei regatanti. L’armatore infatti è un grande appassionato di regate d’altura, e l’Azuree 40 quando ci sarà da navigare al lasco nell’Aliseo è una barca interessante che può veramente dire la sua.

 

GRAND SOLEIL 43 BLUE MOON, Second Star Sailing

Una buona barca tipicamente da crociera come il Grand Soleil 43 può attraversare l’Oceano? Perché no! E’ quello che farà l’equipaggio del Second Star Sailing, la scuola vela con base in Toscana che si appresta al suo salto Atlantico.

Laura IV, NAUTITECH 541 di Pino Lasalandra

L’Oceano in tutta comodità. E’ quello che farà l’equipaggio di Giuseppe Lasalandra a bordo di un bellissimo Nautitech 541, catamarano comodissimo e dotato di ogni comfort. Del resto chi l’ha detto che per attraversare l’Atlantico bisogna stare scomodi? E poi i cat alle andature portanti possono dire la loro. Pino Lasalandra, 76 anni, ci aveva contattato chiedendoci se potevamo far girare il suo “cerco equipaggio” e a seguito di un articolo che abbiamo pubblicato è stato sommerso di curriculum: parte del team di Laura è stato selezionato proprio tra questi!

tracking QUI

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi