developed and seo specialist Franco Danese

Greta ci ha preso gusto (e si rifà l’Atlantico su un catamarano a vela)

Luna Rossa vola, ma perché quell’assetto così appruato? VIDEO
15 novembre 2019
Ambrogio Le Roi: Beccaria vince la Mini Transat e fa la storia della vela italiana
15 novembre 2019


Greta Thunberg ci ha preso gusto.
Dopo avere attraversato l’Atlantico da Plymouth (UK) a New York su un’Imoca di ultima generazione (con Pierre Casiraghi e Boris Herrmann) per partecipare alla Conferenza sul Clima delle Nazioni Unite, la giovane ecologista più famosa del mondo risale a bordo di una barca a vela: ma questa volta dimenticatevi di bolidi semi-volanti dotati di foil, di principini e di velisti oceanici. (nella foto, da sinistra a destra: Lenny Whitelum, Elayna Carausu, Greta Thunberg, Nikki Henderson, Riley Whitelum)

Greta questa volta, per farsi l’Atlantico da ovest a est senza inquinare ha scelto una barca molto diversa, una barca normale. E’ il catamarano “La Vagabonde” (un Outremer 45) degli australiani Riley Whitelum e Elayna Carausu. La coppia di velisti è famosa sul web e il loro canale Youtube “Sailing la Vagabonde” conta oltre un milione di iscritti. Vi abbiamo già raccontato la loro storia qualche anno fa.

Mentre era in Grecia a lavorare come intrattenitrice musicale per una compagnia di viaggi, la bella Elayna ha incontrato Riley Whitelum, che aveva appena acquistato in Italia un Beneteau Cyclades 43 (La Vagabonde) e, lasciato il suo lavoro in Australia, aveva deciso di circumnavigare il globo. Whitelum era un perfetto profano della barca a vela: tradotto, non sapeva distinguere la randa dal fiocco.

I due si sono innamorati, e alla richiesta di Riley di seguirlo, la ragazza ha accettato senza pensarci due volte. Adesso hanno un figlio, Lenny, di 11 mesi: spesso si compra una casa più grande quando si ha un figlio, loro semplicemente hanno optato per una barca più spaziosa, passando dal monoscafo al catamarano, e che catamarano! L’Outremer 45 è un modello agognato da tutti i velisti che amano le lunghe navigazioni, per la sua affidabilità.

Greta è già a bordo con Elayna e Riley: la sedicenne attivista svedese tornerà in Europa, dalla Virginia, per partecipare alla Cop25 di Madrid, un’altra conferenza mondiale sul clima. Assieme a loro, oltre al piccolo Lenny, anche la skipper Nikki Henderson.

fonte immagine https://sailing-lavagabonde.com

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi