developed and seo specialist Franco Danese

Il mini foiler per i più piccoli si chiama 10ft Pocket e sembra un Fireball

Il mistero del trimarano scomparso: cosa è successo davvero a Ad Maiora
9 novembre 2019
TECNICA – Come cavarsela con mare grosso e ventone
10 novembre 2019

Il 10ft Pocket Foiler nasce con l’intento di avvicinare al foiling i teenagers che ,dopo l’Optimist e i primi bordi sugli skiff, vogliono affrontare il percorso verso i foilers monoscafo più performanti (Waszp,Skeeta e Moth).

La barca è stata progettata da Hugh Welbourn, inventore del DSS e progettista di Q17, Q 23 e Flo 1, monoscafi caratterizzati da doppio foil anteriore e timone a T capaci di navigare sia in dislocante/planante che in full foiling. Il 10 ft pocket foiler ha dimensione e pesi ridotti per permettere ai teenagers di peso da 45 a 80 kg una conduzione facile e divertente.

Una barca semplice da gestire e pensata per essere condotta in singolo, con la possibilità di doppia scelta di armo: sola randa da 8 mq o randa con l’aggiunta di gennaker da 8 mq, a seconda del peso e dell’esperienza del velista.

I più esperti avranno notato che le forme dello scafo ricordano, sia pur vagamente, quelle del mitico Fireball. La prua quadra in particolare, è uno “stratagemma” utile a rendere la barca più facile in caso di brusa discesa dai foil, per evitare l’ingavonata di prua.

Lungh. 3,04 m

Largh. 1,45 m

Disloc. 45 kg

Sup. vel: 6,5/8 mq

www.facebook.com/pocketfoiler/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi