developed and seo specialist Franco Danese

Mini Transat, si può fare! Ambrogio Beccaria a caccia della storia

cerate
RASSEGNA Ciao freddo (basta avere le cerate giuste)!
2 novembre 2019
Queste barche usate possono vincere in regata. SECONDA PARTE
3 novembre 2019

SERIE 943 / Ambrogio BECCARIA

Si dice che nella vela oceanica l’importante sia partecipare e arrivare fino in fondo, vincono tutti dal primo all’ultimo. È vero solo in parte. Perché se ti chiami Ambrogio Beccaria, e vieni considerato dai francesi come il favorito della Mini Transat 2019, e hai vinto la prima tappa, allora partecipare non basta più perché sai che puoi vincere e raggiungere un risultato storico. E in fin dei conti, ammettiamolo, vince chi arriva primo, è anche questa una delle regole dello sport e la vela non fa eccezione. Il giorno in cui iniziare a inseguire la storia è arrivato, tutto è pronto per la partenza della seconda tappa.

Un’ora e 43 minuti di vantaggio su Felix De Navacelle, due ore e 40 su Matthieu Vincent, e davanti alla prua 2678 miglia di Oceano, da Las Palmas (Canarie) a Le Marin (Martinica): Ambrogio Beccaria sul Pogo 3 Geomag dovrà fare i conti con questi numeri, anche se di conti effettivi se ne potranno fare pochi. Il vantaggio della prima tappa (la vittoria si assegna sulla somma dei tempi n.d.r.) non è tale da consentire alcun tipo di gestione. E allora la soluzione sarà attaccare dal primo all’ultimo miglio, spingere la barca al 100% e sperare di avere anche un po’ di fortuna per arrivare puntuale all’appuntamento con la storia. Nessun italiano è mai riuscito a vincere questa regata e nella storia di questa iconica manifestazione, che inizia nel 1979, si contano solo due vincitori non francesi. L’impresa è possibile, lo sa Ambrogio e lo sanno anche i suoi avversari che lo temono e lo rispettano.

Gli altri italiani in regata tra i serie saranno Marco Buonanni (33mo nella prima tappa), Luigi Dubinj (37mo), Daniele Nanni (55mo), Alessio Campriano (56mo). Tra i proto Matteo Sericano riparte dal buon settimo posto della prima tappa, Luca Rosetti dal 19mo.

TRACKING QUI

 

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi