developed and seo specialist Franco Danese

PROVATA – First 53, un ritorno in grande stile non solo nelle performance. FOTO

giornale della vela
I segreti di Luna Rossa, il mercato, le barche, gli accessori: il Giornale della Vela di novembre è in edicola e in digitale!
30 ottobre 2019
Vuoi imparare a restaurare una barca di legno? Ecco come fare
1 novembre 2019

03/09/2019, Cannes (FRA,06), Chantier Beneteau, First Yacht 53

Dopo piu di un anno dall’intervista ai progettisti (QUI) e dopo averla vista in anteprima al Salone di Cannes (QUI), finalmente siamo saliti a bordo e, ancora più importante, abbiamo navigato sul nuovo First 53 di Beneteau.

Chi poteva concepire una barca comoda ma performante, dal design minimale ma che non manca d’eleganza e gusto se non i guru della progettazione Lorenzo Argento e Roberto Biscontini?

Siamo stati a Port Ginesta, Barcellona, alla sede dei sea trials di Beneteau, per toccare con mano quello che da tanto viene promesso circa la rinascita della linea First. Gia dalla banchina, questa barca si mostra diversa da quello che beneteau ci ha abituati fino ad oggi. La poppa é larghissima 4.90mt, ma la sensazione non é per nulla di una barca tozza.

Il lay out esterno è molto minimale. Una coperta pulita, libera da drizze che sono a scomparsa e da carrelli. Il punto di scotta della randa è fisso, mentre I carrelli del genoa sono “incastonati” comodamente sullo spigolo alto della tuga lasciando completamente libero il passaggio lungo tutto il camminamento verso prua. Il cavallino rovesciato infine aumenta gli spazzi interni, diminuisce l’altezza massima della tuga e da uno slancio più aggressivo alle linee di questo modello.

Performante alla vista e non solo. Il nuovo First 53 stupisce soprattutto in navigazione. Il baglio massimo è di 5 metri e perde soli 10 cm all’altezza dello specchio di poppa. La poppa è larga ma non tozza come dicevamo all’inizio e la linea dello scafo non presenta il famoso angolo che in barche così larghe siamo abituati a vedere. A vela notiamo che il momento di sbandamento non è particolarmente graduale. Lo scafo infatti anche con poco vento si inclina immediatamente quei gradi necessari per ridurre la superficie bagnata e sviluppare una buona bolina. Ma niente paura, non essendo appunto questo sbandamento graduale, all’aumentare della pressione sulle vele non conseguirà l’aumento proporzionale dei gradi di sbandamento.

La barca di bolina si comporta bene. È stabile, sensibile al timone e con il suo Genoa al 105% di 85 mq e la randa North in 3DI endurance di 92 mq ha molta potenza anche con scarsa pressione. Con un angolo apparente di 35 gradi al vento è una pressione di circa 4 nodi, il first 53 riesce a toccare punte di 5.1 nodi. Sotto code0 le buone prestazioni non cambiano. Con una pressione di 5.5 nodi, stringendo al vento 50 gradi, il First mantiene un passo di oltre 7 nodi.

Gli interni sono studiati molto bene per essere una barca “industriale”. “La sfida” ci racconta Argento “era quella di disegnare un’imbarcazione che potesse avere un ottimo gusto italiano, minimale ma non “sciatto”, e che soprattutto potesse essere competitiva oltre che nelle prestazioni, anche nel prezzo. Con un prezzo base che si aggira intorno ai 450.000€ il first 53 si vuole posizionare nel mezzo del mercato tra le imbarcazioni da 50 e quelle di 55 piedi. “Un 55 piedi col prezzo di un 50”, ecco come Beneteau descrive il nuovo modello. Sicuramente scendendo sotto coperta la sensazione è proprio quella di una vasta area living, gestita diversamente dalla consuetudine. Argento infatti, con un tocco di stile, si rifà a “vecchi” layout di barche normalmente più grandi, dove la zona living veniva separata dalla quella da pranzo.

In che modo? Ve lo racconteremo nella prova completa sul prossimo numero del Giornale della Vela edizione cartacea, insieme a tutti i dettagli della barca.

Bacci Del Buono

Lunghezza fuori tutto: 17,16 mt

Lunghezza scafo: 15,98 mt

Baglio massimo: 5,00 mt

Dislocamento leggero: 15.500 kg

Capacità carburante: 400 lt

Capacità acqua dolce: 720 lt

Potenza motore: 110 cv

Propulsione: Sail drive

Certificazione CE: A10/B12/C14

www.beneteau.com

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news dal mondo della vela, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter del Giornale della Vela! E’ semplicissimo, basta inserire la tua mail qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di vela! E’ gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno!


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi