NODI Scorsoi o a cappio, ecco come eseguirne quattro

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

nodi
Oggi ci addentriamo nel mondo dei nodi scorsoi o a cappio.
Sono quelli che si stringono attorno all’oggetto sul quale sono posti: tanto più forte è la trazione esercitata, tanto più il nodo si stringerà sull’oggetto. Per questo motivo la tenuta del nodo è determinata dalla tensione esercitata sulla cime. Ricordate, quindi, che sono nodi con impieghi ben specifici e non devono sostituire i nodi a occhio, da cui discendono. All’origine, sin dalla preistoria, venivano usati per catturare animali e tenerli bloccati.

Ve ne mostriamo quattro: il nodo a frizione, quello scorsoio semplice, il ganciato semplice e il nodo dell’impiccato
(cliccate sulle immagini per ingrandirle)

LA “BIBBIA” DEI NODI IN OFFERTA

I nodi  che vi abbiamo mostrato sono tratti dal nostro Manuale dei Nodi illustrati per la nautica. Basta seguire il manuale, e magicamente accrescerete la vostra cultura marinara e saprete far fronte ad ogni situazione a bordo. Per ogni nodo, vi spieghiamo in dettaglio il suo uso principale, i pregi e i difetti, così da poter scegliere quello adeguato a ogni esigenza specifica.

Ne abbiamo radunati più di quaranta, sono i principali, e li abbiamo divisi per tipologia d’uso per facilitarvi la scelta. Rispetto ai classici manuali che illustrano la realizzazione del nodo con vecchi disegni, dove non compaiono mai le varie fasi della esecuzione, ve li mostriamo, passo per passo mentre li abbiamo realizzati. Di ognuno vi sembrerà di visionare un filmato, corredato da una spiegazione didascalica e semplice.

Il manuale, una vera e propria “bibbia del nodo”, vi aspetta nella nostra libreria al prezzo speciale di soli 4,99 euro!

LO TROVATE QUI A SOLI 4,99 EURO!


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

zattera-barca

VIDEO – La zattera di salvataggio, cosa c’è dentro

La zattera di salvataggio, è la protagonista dell’undicesimo   video-episodio di Scuola di VELA, in cui scopriamo come effettuare una manovra perfetta su una barca da crociera. La zattera di salvataggio, entro quali limiti deve essere a bordo Come abbiamo visto

Torna su