developed and seo specialist Franco Danese

Mini Transat: Beccaria in testa aspettando Finisterre

Così abbiamo navigato su un mare… “di lava”
7 ottobre 2019
Les Voiles de Saint Tropez festeggiano 20 anni, fa festa anche Mylius.FOTO e VIDEO
7 ottobre 2019

L’inconfondibile prua del Pogo 3 di Ambrogio Beccaria

Prime battute di Mini Transat in un Golfo di Biscaglia che, dopo una fase iniziale discretamente ventosa, si sta mostrando abbastanza mite e in regime di brezze medio leggere. L’atteso passaggio a Finisterre sarà il primo snodo importante della regata e il momento in cui si faranno i primi bilanci, ma intanto l’Italia c’è. I due nostri skipper più attesi, Matteo Sericano e Ambrogio Beccaria, non stanno deludendo le aspettative.

PROTO 888 / Matteo SERICANO

Sericano sulla sua 888 è in settima posizione tra i proto a 23 miglia dal leader Axel Trehin, confermando una buona velocità della sua barca e la capacità di sapere stare in Oceano, anche da un punto di vista tattico. L’altro skipper italiano tra i proto è Luca Rosetti, attualmente in 21 ma posizione a 65 miglia dal leader.

Ambrogio Beccaria è invece in testa nella categoria Serie, confermando il suo ruolo di favorito della vigilia. Sulla sua Geomag si è distinto per un bordeggio sempre molto in fase con la rotazione del vento e ha una delle velocità più alte della flotta. A tallonarlo da vicino, appena 2 miglia di distacco, c’è uno degli skipper francesi più “pericolosi”, Felix De Navacelle, che naviga su un Pogo 3 come Ambrogio Beccaria.

Il menù delle prossime 24 ore prevede l’approccio a Cape Finisterre, dove è prevista una nuova fase meteo, con il passaggio da sudest leggero di queste ore a un flusso da nord-nordovest più intenso, intorno ai 20 nodi.

Gli Altri italiani in regata nella classe serie: Marco Buonanni 50mo a 37 miglia, Luigi Dubini 57mo a 46 miglia, Daniele Nanni 61mo a 50 miglia, Alessio Campriani 64mo a 51 miglia.

Tracking QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.