developed and seo specialist Franco Danese

L’estate VELA Cup non è finita, il 5 ottobre tutti a Capo d’Orlando!

Hublot
Hublot, concentrato di tecnica e creatività
25 settembre 2019
Ecco perché non dovete perdervi questa mostra (gratuita) a Genova
26 settembre 2019

L’anno scorso la prima TAG Heuer VELA Cup della Sicilia era stata un’edizione coi fiocchi, con oltre 55 barche ai nastri di partenza. Quest’anno la VELA Cup, il circuito di veleggiate più grande d’Italia, ritorna al Marina di Capo d’Orlando dal 4 al 6 ottobre per una festa in grande stile per godersi gli ultimi giorni di sole e d’estate!

ISCRIVITI ORA

La VELA Cup che vale per due!

La tappa della TAG Heuer Vela Cup più a sud d’Italia vale doppio! Oltre alla tappa di sabato è possibile partecipare anche a quella di domenica. Il Marina offre ormeggio gratis a tutti i partecipanti e la location è un posto davvero mozzafiato: davanti alle Eolie a due passi da Capo d’Orlando, un vero paradiso della vela. Il Marina è simile ad un borgo di marinai ed è qui che si festeggia alla sera dopo la veleggiata con premiazioni, buon cibo e musica a seguire.

Pronti per il premio il “Velista dei due mari”?

Il Velista dei Due Mari, il premio più prestigioso della vela siciliana e calabrese. Organizzato da Capo d’Orlando Marina, in collaborazione con il Giornale della Vela, il Velista dei Due Mari è riservato ai velisti delle due regioni che si sono distinti per meriti sportivi a livello nazionale e internazionale. Ma non solo, il premio punta a valorizzare i grandi sforzi dei giovani sportivi, riconoscendo loro i successi raggiunti nell’anno, per questo motivo è stata creata anche la categoria junior under 18.

 

VELA Cup Sunday

Oltre al premio Velista dei due mari ci sarà anche la Velacup Sunday, una seconda regata la domenica con classifica separata e a cura loro. Verrano premiati solamente i primi di ogni classe.
Oltre ai premi per “quasi tutti”, estrazione tra tutti i partecipanti di un orologio TAG Heuer e un Garmin inReach. Un appuntamento imperdibile per non far finire ancora l’estate e, magari godersi, un’ultimo scampolo di vacanza.

1 Comment

  1. Emilio Rotondi ha detto:

    Noi di Tyche’ …siamo l’unica barca ”straniera” ( …di Roma) che, dopo la partecipazione alla Tag Hauer dello scorso anno, si e’ fermata per l’inverno nel Marina di Capo d’Orlando. Abbiamo successivamente partecipato ai campionati autunnale ed invernale Peloritano trovandoci immensamente bene.
    Quindi…partecipando anche quest’anno alla Tag Hauer, ci sentiamo di dover ringraziare il Giornale della Vela…che ci permesso di scoprire un posto meraviglioso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.