Paul Picot Yachtman, il vento della tradizione

Paul Picot Yachtman

 

 

by Sea Time – Gli orologi del mare

Nei primi Anni ’80 la Maison Paul Picot debuttò nelle competizioni motonautiche salendo più volte sul gradino più alto del podio nel mondiale Offshore Classe 1. Dal motore alla vela: nel 2013 Paul Picot partecipa come official timekeeper al mondiale ORC con il TP52 Aniene.

Pensato per soddisfare le esigenze di chi ama gli sport nautici, il nuovo Paul Picot Yachtman Club porta in dote un design rivisto anche in funzione di un utilizzo quotidiano. Ecco dunque che il bracciale in acciaio è perfettamente integrato alla cassa in modo da renderlo ancora più piacevole al polso.

Novità che sono espressione di un linguaggio estetico in perfetta sintonia con la storia di questa collezione nata nel 2006. La cassa in acciaio 316L è impermeabile fino a 200 metri. Al suo interno è custodito il Calibro PP1700 ETA 2824/A, un movimento meccanico a carica automatica dotato di una riserva di marcia di 38 ore. Il vetro zaffiro inscalfibile con trattamento antiriflesso protegge un quadrante nero galvanico sul quale spiccano le lancette di ore, minuti e secondi in metallo rodiato e bianco luminoso. Il datario a finestrella è a ore 3.

Si può scegliere tra una ricca gamma cromatica della lunetta unidirezionale in zaffiro, che contempla diversi abbinamenti di colore.

 

Paul Picot Yachtman
Lo Yachtman Club di Paul Picot in versione nero e blu (2.405 euro*). In alto, la versione con lunetta blu e gialla.
*Listino ufficiale 09/2019

ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Swan 55

VIDEO Swan 55 (16m): il bluewater che sa cambiare pelle

Il Cannes Yachting Festival e il Salone Nautico di Genova sono due appuntamenti da non perdere per i cantieri del settore e tutti gli appassionati. La nostra redazione è andata a bordo delle ultime novità, una di queste è il nuovo Swan 55,

sostenibilità

L’abuso della parola sostenibilità nel mondo della nautica

Siamo usciti dai saloni nautici di Cannes e Genova ubriachi di sostenibilità. Sembra, quest’anno, la parola magica da inserire nella comunicazione di ogni cantiere. Va bene, è il tema del momento complice la situazione mondiale. Ma andiamoci piano a sbandierare

Torna su