Velista italiano soccorso al largo di Durazzo. Sono bravissimi questi albanesi!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

durazzo
Il velista Vittorio Vegni si è trovato in seria difficoltà a ferragosto al largo di Durazzo e ha ricevuto assistenza tempestiva e impeccabile. Ecco il suo racconto.

COSI MI HANNO SOCCORSO AL LARGO DI DURAZZO

Desidero condividere un’esperienza vissuta a Durazzo. In trasferta da Corfù alla Croazia, avevamo in programma una sosta a Durazzo, il porto più grande dell’Albania. Dopo una veleggiata con vento in costante aumento con punte di 25 nodi, ci avviciniamo al canale segnalato dalle mede rosse e verdi e a circa 2 miglia di distanza e procediamo con l’accensione del motore il quale, dopo pochi minuti, va in arresto per temperatura oltre i 100 gradi.

Come se non bastasse (e come se ci fosse stata una regia occulta), da nord-ovest si “materializza” un fronte scurissimo che si avvicina accompagnato da fulmini e saette, e in men che non si dica il vento e il moto ondoso inevitabilmente aumentano notevolmente di intensità mentre le luci del tramonto stanno per cedere il posto al buio della sera…

Messa in sicurezza la barca con trinchetta, al fine di rimanere in una sorta di cappa (che ci porta ad una distanza di 5 miglia dal porto), mi metto in contatto con la capitaneria per segnalare l’avaria e definire l’assistenza.

Per farla breve, nel giro di un’ora e mezzo circa, arriva un piccolo rimorchiatore che ci traina e ci conduce in banchina in tutta tranquillità nonostante le condizioni piuttosto avverse.

Desidero dunque ringraziare pubblicamente il comandante dell’Autorità portuale di Durazzo, capitano Tauland Allka, che si è subito attivato per la risoluzione del problema, e tutte le persone coinvolte, come l’agente per l’espletamento delle formalità di dogana, per la grande disponibilità, cordialità e gentilezza, tra questi l’agente per il disbrigo delle formalità doganali.

Ciliegina sulla torta, l’intervento del meccanico, che subito il giorno dopo (ferragosto), ha identificato e risolto il problema (tra l’altro di non facile identificazione). Morale della storia: se vi capita una disavventura o un’avaria da quelle parti, chiamate con fiducia le Autorità di Durazzo, parlano benissimo italiano e vi sapranno fornire tutta l’assistenza possibile e nel migliore dei modi!

(fonte immagine: https://de.wikipedia.org/wiki/Hafen_Durr%C3%ABs#/media/Datei:Durres_from_the_sea_5.jpg)

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI CROCIERE, AVVENTURE & NOLEGGIO

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Cambiamento climatico

Che estate sarà in Mediterraneo? Intervista al cambiamento climatico

Il Mediterraneo sempre più caldo genera fenomeni estremi imprevedibili che causano allarmi e rischi per chi va per mare soprattutto nella stagione estiva. Abbiamo “intervistato” il cambiamento climatico con l’aiuto dell’esperto meteorologo Riccardo Ravagnan di Meteomed. Ecco cosa fare e

Ristoranti sul mare

Nove ristoranti sul mare da provare assolutamente quest’estate

Abbiamo chiesto al nostro filosofo Marco Cohen*, velista, regatante, crocierista, interista ma soprattutto grande buongustaio di svelarci quali sono i suoi ristoranti sul mare preferiti, perfetti da raggiungere una volta ormeggiata la barca, o magari dopo aver ancorato in una

Registrati



Accedi