developed and seo specialist Franco Danese

RM 1180: la crociera che va in planata. FOTO

Hanno rubato più di quaranta barche a vela in Mediterraneo. Ecco come facevano
28 agosto 2019
Greta Thunberg arriva a New York in barca a vela (e parte subito la polemica becera)
29 agosto 2019

Non è più una tendenza, ormai è la realtà per un certo segmento di barche da crociera sportive: prendere alcuni degli elementi di successo degli open oceanici e declinarli con il proprio lessico. Proprio quello che ha fatto Marc Lombard, uno dei geni degli open da corsa degli anni ’90 e non solo, con il nuovo RM 1180 di Fora Marine. Una barca da crociera sportiva “futurista” sotto certi aspetti, ma che in realtà ha semplicemente applicato al suo segmento quello che si vede in Oceano su barche come gli Imoca 60 e i Class 40.

Svasature del ponte a prua, per diminuire il peso della barca, tenere il baricentro basso, favorire la discesa dell’acqua che sale in coperta e diminuire la turbolenza sulle vele anteriori.  Un dettagli0 questo che rende la costruzione del nuovo RM 11.80 molto articolata, dato che a scelta di Marc Lombard di avere la coperta rientrante obbliga ad aver i primi redan in compensato marino e l’ultimo in vtr che si accoppia con la coperta in sandwich per ottenere la forma tondeggiante. La prua è inversa, una scelta che sposa sia ragioni di aerodinamica che di estetica e si inserisce in un look generale chiaramente sportivo.

La carena è quella tipica a spigolo che si vede sulle barche orientate alle performance importanti alle andature portanti, l’RM 1180 si  dai primi test, come dimostrano anche le foto, ha dimostrato una certa attitudine a planare e surfare con facilità sotto gennaker.

Gli interni sono luminosi, all’insegna del design moderno e con un uso moderato del legno sia per scelta estetica che per il risparmio di peso.

  • Lungh f.t.t (con bompresso) : 13,05m
  • Lungh. scafo : 11,80m
  • Largh : 4,37m
  • Pescaggio (standard) : 2,25m
  • Pescaggio chiglia retrattile : 1,30m / 3,20m

www.yachtsynergy.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.