developed and seo specialist Franco Danese

Dimmi il colore del fumo, ti dirò che problema ha il tuo motore

Pesca in crociera: proviamoci in porto con il gamberetto fantasma
16 agosto 2019
Se pescate questo pesce dovete liberarlo. Rischiate multe salate
17 agosto 2019

Alcuni dei problemi al motore si possono intuire direttamente dal colore del fumo dei tubi di scarico. Ecco come “leggere” i suoi colori.

FUMO BIANCO

Lo dovreste notare durante le accensioni invernali o dopo un lungo periodo di inutilizzo della barca. Di norma il colore bianco è dato dall’evaporazione dell’umidità o dell’acqua depositata nei tubi di scarico. Per essere più “catastrofici” potrebbe indicare anche dell’acqua nei cilindri dovuto al carburante sporco, o addirittura un pistone bloccato. In questo caso controllate accuratamente la temperatura del motore. Attenzione alla pulizia dei filtri, incluso quello dell’aria.

FUMO GRIGIO

Di norma lo si nota quando non si utilizza il motore da molto tempo e tutto il circuito di alimentazione potrebbe essere sporco. Bisognerebbe dare una controllata al carburante e agli iniettori. Dato che di norma si tratta di una condizione intermedia tra fumo nero e bianco, il consiglio è quello di far revisionare attentamente il propulsore.

FUMO NERO

Se la fumata avviene solo alla prima accensione dopo molto tempo di inutilizzo non ci dovrebbero essere problemi, di norma si tratta di combustione di carbone presente nel carburante. Se invece il fumo nero è frequente e persiste anche in navigazione allora i problemi potrebbero essere più seri. Indica uno stato di deterioramento del motore, indagate sul circuito di alimentazione, pulite gli iniettori e verificate i filtri, incluso quello dell’aria.

FUMO BLU

Indica una combustione di olio al di sopra della norma. Ne consegue ovviamente anche una minore pressione del lubrificante nel circuito e ovviamente una diminuzione del livello. Per bruciare, l’olio scivola all’interno della camera di combustione dei pistoni, e ne consegue una diminuzione della resa del motore e un intasamento delle valvole, dato dai residui dell’olio bruciato. Il fumo blu è uno dei principali segnali di usura del motore, la revisione da effettuare dovrà essere accurata.

1 Comment

  1. Barca ha detto:

    Pezzo interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi