developed and seo specialist Franco Danese

Cinque consigli per non annoiarvi (e non “schiumare”) in crociera

Vento leggero? Niente paura, andare a vela si può! Se regoli bene le vele
13 agosto 2019
Dal mare di procida ai cantieri più importanti del mondo
14 agosto 2019

Fresco di ritorno dalla crociera estiva in Corsica su un Grand Soleil 39, appena ho avuto il tempo di riordinare le idee sono andato a riguardarmi il diario di bordo, dove mi ero appuntato alcuni consigli, trucchi, comportamenti dettati dall’esperienza appena vissuta. E che secondo me aiutano a godersi al meglio la vacanza in barca.

CINQUE CONSIGLI PER NON ANNOIARVI (E NON “SCHIUMARE”) IN CROCIERA

1. MUSICA A BORDO
Un piccolo ukulele (in commercio si trovano a partire da 19 euro, ottimi per iniziare) sarà il vostro compagno ideale in rada. Lo mettete dove volete a bordo, è molto facile imparare gli accordi principali e il suo “sound” hawaiano si sposa perfettamente con la vita da barca.

2. ADIEU MEZZALUNA & TAGLIERE
Un accessorio imprescindibile, nella cucina di bordo, è l’affetta-verdure manuale. Un tritatutto che funziona tirando una cordicella e che vi eviterà sprechi energetici, taglieri, mezzelune e rischi di impiastri! Il prezzo? Non più di dieci euro!

3. COCKTAIL FACILI
Una bottiglia di Aperol (o prodotti simili), per la sua versatilità, vi garantirà ottimi aperitivi in pozzetto. A parte il “solito” spritz, provatelo assieme al vino bianco, una punta di succo di pompelmo e due cubetti di ghiaccio: una bontà dissetante dopo una giornata di navigazione sotto al sole.

4. OCCHIO ALLE OCCHIATE
Vedrete che in rada, spesso, attorno alla vostra barca si concentreranno banchi di occhiate. Sono pesci divertenti da pescare (anche per i bambini) e ottimi cucinati in padella, con un filo d’olio e del sale grosso. Prenderli è facilissimo: munitevi di un rocchetto di filo da pesca (meglio sottile, dello 0,20) su cui monterete un amo del 10 o del 12.

Fate a tocchetti del pane raffermo, buttatene un po’ in acqua e vedrete i pesci andare in “frenesia alimentare”. E’ il momento di lanciare il vostro amo, su cui avrete innescato un pezzo di pane. Le catture sono assicurate: catturerete un paio di esemplari. Poi i pesci non mangeranno più. Dovrete aspettare qualche decina di minuti prima di rilanciare i pezzi di pane e creare nuovamente la frenesia.

5. OGNI COSA A SUO POSTO
Quando utilizzate utensili, accessori, oggetti di bordo, ricordatevi sempre di rimetterli nella posizione in cui li avete trovati o scatterà il panico. “Dove è finito il portolano?”, “Dove mannaggia avete messo l’accendigas?”, “Chi ha visto il caricatore del mio cellulare?”. Alzi la mano chi non è andato incontro a queste situazioni in crociera. Sembrerà banale, ma l’ordine è fondamentale. E prima di rimettere a posto qualcosa di non vostro, interpellate sempre il proprietario: “Va bene se lo metto lì?”.

Eugenio Ruocco

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI CROCIERE & AVVENTURE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi