developed and seo specialist Franco Danese

Come capire se il motore sta bene

PROVATA. Saffier Se37, come una Lamborghini ma a vela. VIDEO e FOTO
11 agosto 2019
Una vita da prodiere: in lode del ruolo più difficile. VIDEO
12 agosto 2019

Gli esperti di Be Skilled vi svelano tutti controlli da effettuare prima di salpare e durante la navigazione sul vostro entrobordo (e dove mettere le mani se c’è un problema)

Non fatevi ingannare dal look “industrial” del vostro entrobordo: dietro a tubi, giranti e ingranaggi si nasconde una macchina semplice. Potete quindi intervenire in prima persona per risolvere le più comuni problematiche in navigazione. I problemi più frequenti, a bordo, possono riguardare l’impianto di raffreddamento e quello di alimentazione. Assieme ai professionisti di Be Skilled, la scuola di alta formazione velica creata da Water Tribe, passiamo in rassegna i controlli da effettuare prima di mollare gli ormeggi per la crociera estiva, quelli durante i primi tre giorni di navigazione e gli interventi in caso di avarie.

Controlli alla PARTENZA

Controlli da effettuare al check-in sul circuito di alimentazione:

• verificare il livello di carburante dall’indicatore e la portata dei serbatoi; • verificare sul certificato d’uso motore il consumo litri/ora;

• calcolare l’autonomia e verificare di avere un abbondanza (meglio se in una tanica esterna) di almeno 1/3 rispetto al previsto;

• intercettare il rubinetto taglia nafta per le emergenze;

• intercettare sul motore la leva di spegnimento; • intercettare i filtri e controllare di avere componenti di ricambio;

• verificare eventuali impurità nel filtro di decantazione;

• intercettare la “pompa AC” e vite di spurgo;

• controllare se gli iniettori sono stati già svitati in precedenza (non è un buon segno).

Controlli da effettuare al check-in sul circuito di raffreddamento:

• intercettare la presa a mare del motore e verificarne il funzionamento;

• verificare la pulizia del filtro della presa a mare;

• intercettare la girante e verificare che non esca acqua dalla guarnizione;

• verificare di avere girante e cinghie di rispetto;

• verificare valvola “siphon break”.

Prima di partire controllare anche i livelli dei liquidi:

• verificare il livello dell’olio (deve essere tra il livello minimo e massimo della bacchetta a motore freddo);

• verificare di avere almeno 5 kg. di olio motore in tanica per rabbocchi;

• verificare il livello del liquido di raffreddamento nel vaso di espansione;

• verificare il livello dell’olio nella trasmissione (fondamentale sui Cat).

Controlli nelle PRIME 72 ORE DI NAVIGAZIONE

• stato generale motore

• livello olio;

• livello liquido di raffreddamento;

• funzionamento girante;

• controllo dei fumi;

• livello gasolio;

• calcolo ore lavoro/ consumo;

• pulizia sentina motore.

I NOSTRI PARTNER

Be Skilled è la scuola di formazione velica creata da Water Tribe (fondata da Simone Todeschini) specializzata in corsi di vela dall’alto contenuto tecnico per regatanti e aspiranti skipper, abilitata al rilascio delle certificazioni internazionali per il comando commerciale. Si tratta di uno dei pochissimi Training Center della Royal Yachting Association in Italia presso cui conseguire titoli quali Essential Navigation, Diesel Engine, GMDSS-SRC, Yachtmaster shorebased. I corsi e le certificazioni RYA sono tra i più ambiti dagli skipper e non solo perché attestano a livello mondiale l’esperienza e le competenze acquisite in tutti gli ambiti della navigazione. www.beskilled.it

2 Comments

  1. Valter anselmucci ha detto:

    Chiaro e conciso

  2. Marco Pellanda ha detto:

    intercettare…?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi