developed and seo specialist Franco Danese

VIDEO L’inferno all’improvviso: 52 nodi in rada in Croazia!

Rolex Fastnet Race: al via la regata mito a 40 anni dalla tragica edizione
3 agosto 2019
Questa barca vuole correre come un Tp 52 e andare anche in crociera. FOTO e VIDEO
3 agosto 2019


Avevano annunciato forti venti, ma nessuno si sarebbe aspettato una burrasca di tale intensità ieri.
Tra le tante barche alla fonda nella baia di Veruda (Pola, Croazia) c’era anche Heiner Feuer con il suo cane a bordo del suo Jeanneau Sun Odyssey 40 DS “Laika II”. Il video che ci ha mandato è davvero pazzesco: “52 nodi, siamo alla boa, tutto ok”, ci ha detto. Eccolo:

BURRASCA IN RADA

E pensare che, fino a 5 minuti prima, come si evince dalla foto a lato, tutto era calmo: ma il cielo non lasciava presagire nulla di buono, con un fronte decisamente minaccioso: “Era previsto, ma che sarebbe venuto così forte non lo pensavo nemmeno io. Comunque tutti si sono preparati. Vele ben chiuse, il marinaio delle boe girava prima del solito e avvertiva tutti. I residenti legavano bene le loro barche”. E infatti, tra le cinquanta barca alla fonda in rada, nessun danno particolare.

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI CROCIERE & AVVENTURE

5 Comments

  1. Michele Frova ha detto:

    Sarei curioso di sapere quanto è durata quella situazione. Dalla descrizione sembrerebbe quello che meteorologicamente e tecnicamente si definisce “temporale isolato estivo”.
    Il vento, arriva nel giro di pochi secondi, è associato a forte pioggia e raggiunge certamente quelle velocità. È un fenomeno violentissimo, preceduto da una situazione di relativa calma e la sua durata è nell’ordine di grandezza dei 45 minuti, dopodiché nel giro di pochi minuti cala e si ristabilisce la situazione precedente.
    Non è augurabile a nessuno, ci mancherebbe, ma i suoi prodromi sono riconoscibili e vengono insegnati in tutti i corsi di meteorologia.
    Descriverlo come “burrasca” non è esatto e denota scarsa conoscenza in chi ha scritto l’articolo.

  2. FRANCESCO CALCAGNI ha detto:

    52 NODI IN RADA – ? VISTA LA FOTO DI 5 MINUTI PRIMA CERA DA PREOCCUPARSI – NON CONOSCERE LA METEOROLOGIA ATTRAVERSO LE NUVOLE RITIREREI LA PATENTE.

    • Andrea ha detto:

      E poi se anche la conoscevi.? Cosa potevi fare, quello è stato NEVERINO, brutta bestia e molto ma molto poco prevedibile

      Andrea

  3. Sergio ha detto:

    Ho provato una situazione simile a Primosten ( Capo Cesto ), prima ” neverin ” così si chiamiamo noi questo evento atmosferico, vento sui 45 nodi poi bora sempre fra i 30/40 nodi. Dovendo passare la notte sono sceso a controllare il collegamento al corpo morto, lo faccio sempre non mi fido, ho notato che pur sotto raffica forte il tiro che si trasmette sul corpo morto è molto ammortizzato, praticamente la barca non trasmette tutta quella sollecitazione che noi vediamo sotto raffica, il mare gli scivola via. Ho dormito così dal martedì al sabato che fortunatamente è calata. Io ero li con il mio Bavaria 350 ma c’era gente con imbarcazioni a noleggio che hanno passato la settimana alla boa: ” El neverin ” fa tanta paura per il vento forte, la pioggia ed il rumore delle satrie, dura quella mezzora poi si calma, in quel momento vorresti vendere la barca e prendere un camper, passa anche questo perchè noi amiamo la nostra Amante barca… le nostre compagne non la pensano sempre così.

  4. Adolfo Mellone ha detto:

    Non burrasca, un semplice neverino, un groppo, chi va in Croazia se lo deve aspettare, prima o poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi