Greta Thunberg velista attraversa l’Oceano sui foil

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Ora è ufficiale, la paladina svedese della svolta ecologica del pianeta, Greta Thunberg va al Summit sul clima Onu di New York (23 settembre) in barca a vela, il mezzo più “green” che c’è.

La 17enne più famosa del mondo salperà dal Regno Unito a bordo di una superbarca, l’IMOCA 60 con i foil Malizia II (18,8 m) batente i colori dello Yacht Club de Monaco: con lei a bordo un equipaggio di tutto rispetto, tra gli altri il principe velista Pierre Casiraghi, co-skipper della barca e Boris Herrmann, velista oceanico di grande esperienza e che si sta preparando al prossimo Vendée Globe (giro del mondo in solitario).

“Pierre ed io siamo consapevoli della nostra responsabilità”, ha detto Herrmann. “Faremo in modo che Greta raggiunga New York nel modo più sicuro possibile”. La traversata di circa 3.000 miglia è a impatto zero: qualora non si potesse andare a vela, il motore – elettrico – è alimentato da pannelli solari dell’italiana Solbian. A bordo anche il padre di Greta, l’attore Svante Thunberg, l’armatore Gerhard Senf e un film maker.

Già nominata per il Nobel della pace per il suo attivismo ambientalista (è l’ideatrice dei “Venerdì per il futuro” che hanno mobilitato i giovani di tutto il mondo), Greta Thunberg è stata invitata a parlare al summit delle Nazioni Unite e sarà poi al vertice sull’ambiente in ottobre a Santiago, in Cile. E il fatto che ci arrivi in barca, è una grande pubblicità per la vela!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

5 commenti su “Greta Thunberg velista attraversa l’Oceano sui foil”

      1. Chi sono i suoi simili quelli che non la pensano come te? rifletti su quello che è davvero green e su quello che è solo ipocrisia.Sono d’accordo che dobbiamo cambiare qualcosa ed ogni inizio va comunque elogiato e prendere da esempio ma partire con tonnellate di plastica non è poi tanto green …la barca a vela è ecologica solo perché va a vela? io ho una barca a vela ma tutto quello che c è dentro mi dispiace ma non è affatto ecologico dalle batterie al serbatoio pieno di gasolio alla plastica all’ antivegetativa ai lavori di manutenzione ogni cosa va smaltito come rifiuti tossici anche a fine vita….niente ipocrisia per favore .David.
        Armatore e skipper

  1. Sta ragazzina ha più intelligenza e grinta di miliardi di persone! Però cavolo.. mettete qualche foto più allegra, sorridente.. la fate sembrare sempre inquietante.. 🙂
    Vai Greta! Per fortuna sei nata!

  2. È un segnale… una bambina che accede i riflettori su problemi importanti. Speriamo che qualcuno ascolti. Poi è vero che le nostre barche di ecologico hanno poco. Però è pur sempre un segnale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Piccoli ma comodi: i Maxus arrivano in Italia con Barcando

Un’interessante novità sta per arrivare sul mercato italiano, dedicata ai diportisti amanti delle piccole barche a vela e a chi le cerca con queste caratteristiche anche per il charter. In un modo della cantieristica dominato dalle barche sopra i 12

Registrati



Accedi