Marco Gradoni, come te nessuno mai: tripletta al mondiale Optimist

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Avrebbe potuto lasciare la classe Optimist già quest’anno, fisicamente e tecnicamente era già pronto per il salto nella classe più grande. Ma Marco Gradoni, classe 2004 dal Tognazzi Marine Village, non poteva lasciare prima di un’ultima perla: vincere il terzo mondiale di fila e diventare il velista più vincente nella storia dell’Optimist.

Lo ha fatto chiudendo il mondiale di prepotenza, andando a vincere con distacco le due prove finali con 25 nodi di vento. Ancora una volta da dominatore, questa volta sull’onda oceanica di Antigua, sotto i temporali o nel vento forte che c’è stato spesso durante la settimana. Non ha battuto ciglio, recuperando dopo un inizio non al massimo e chiudendo con un crescendo costante e inesorabile. Il successo caraibico di Antigua arriva dopo quello di Cipro nel 2018 e in Thailandia nel 2017.

Andando più indietro nel tempo, l’altra risultato clamoroso azzurro fu la doppietta 1998-99, del  triestino Mattia Pressich e nell’87 e 88 con le vittorie di Sabrina Landi e Ugo Vanelo. Il 2019 però è un anno memorabile e storico per l’Optimist azzurro, in una sola stagione infatti abbiamo vinto l’Europeo maschile e femminile (Alessandro Cortese (CV Crotone) e Federica Contardi (Tognazzi Marine Village) ) e il mondiale in idividuale e a squadre.

CHI E’ MARCO GRADONI

Nato nel 2004, Marco ha iniziato l’attività velica a Fano, città di origine dei genitori, dove ha frequentato il suo primo corso di vela estivo al Club Nautico Fanese. Vivendo a Roma, l’attività sportiva l’ha sempre praticata sulla costa laziale dove ha trovato il suo allenatore Simone Ricci.

Ha partecipato, sugli optimist, a quattro mondali in tre continenti diversi, il primo a Vilamoura in Portogallo nel 2016 con un sorprendente quarto posto messo a segno appena 12enne, l’anno seguente una splendida vittoria nelle acque thailandesi di Pattaya e lo scorso anno la conferma a Cipro. Poi, di nuovo, la vittoria di ieri ad Antigua che ha fatto diventare Marco l’unico atleta nella storia del mondiale Optimist riuscito a conquistare per tre volte il titolo che viene assegnato da 57 anni.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi