developed and seo specialist Franco Danese

Ti compri la barca e non scendi mai da bordo. Anche se sei a casa!

A Marina di Pisa l’estate della VELA Cup parte col botto – FOTO e CLASSIFICHE
2 luglio 2019
Tutti i venti del Mediterraneo, dalla Bora al Vardarac
3 luglio 2019

Monitoraggio a distanza della barca e integrazione totale. Queste sono le due tendenze più tangibili nel mercato delle barche: se mai la tua barca, non vorresti lasciarla mai. C’è già stato qualche cantiere che, in modo pionieristico, ha messo a disposizione agli armatori un “cloud” digitale dove conservare i documenti della barca. Ma il colosso tedesco Hanse (che possiede anche i brand Moody, Dehler, Fjord, Sealine, Privilege) ha fatto di più.

In collaborazione con l’azienda croata Sentinel Marine Solutions, ha lanciato il MyHanse Security Cloud, una piattaforma telematica di monitoraggio e di sicurezza riservato agli armatori.

COME FUNZIONA LA PIATTAFORMA

Di cosa si tratta? Con un’applicazione sul proprio smartphone o nell’area armatori del sito web di Hanse, gli armatori potranno accedere ai dati delle barche in tempo reale. Il MyHanse Security Cloud è una piattaforma che prevede diverse funzionalità, si inizia con tre: BoatMonitoring, eLogBook ed eServiceBook. Vediamo come funzionano (altre applicazioni sono in fase di sviluppo):

BoatMonitoring:

Diversi sistemi di allarme avvisano l’armatore, sia che sia lontano o a bordo della barca. Ci sono, ad esempio: storico di posizione e movimento, rilevamento intrusione, allarme ancora, allarme meteo, allarme livello di sentina, allarme di incaglio, segnali di collisione, oltre che indicatori dello stato del carburante e delle batterie. Gli allarmi, con notifiche push sul proprio smartphone, informano su situazioni potenzialmente pericolose e danno indicazioni sul livello basso di carburante e batteria. E’ possibile creare account temporanei di accesso al sistema di bordo quando si affida o presta l’imbarcazione a qualcun altro (magari allo skipper per un trasferimento).

eLogBook:

Questa funzionalità traccia comodamente la rotta della barca e archivia dati significativi come come velocità, rotta e posizione. Lo storico dati è una componente fondamentale della navigazione e viene utilizzati per la prevenzione degli incidenti, oltre che aiutare ad analizzare le cause delle avarie. Sono fondamentali anche per aiutare i soccorritori in caso di avaria e in alcuni casi sono prescritti dalla legge. L’eLogBook può servire anche a creare un semplice “diario di bordo” con tutte le informazioni e curiosità raccolte durante la crociera.

eService Book:

Le informazioni importanti vengono raccolte ed elaborate nel cloud e inserite automaticamente nel libretto dei servizi digitali. La piattaforma calcola quante miglia la barca è andata a vela e a motore. Conosce anche gli intervalli di manutenzione per tutti i componenti dell’imbarcazione e segnala automaticamente quando è necessario intervenire con la manutenzione periodica (sempre tramite notifiche push.

Prese a mare, anodi, olio motore, saildrive, non saranno più dimenticati. Il libretto digitale sarà sempre aggiornato: questo, se si rispettano le scadenze, aiuterà a mantenere il valore della barca nel tempo. Come servizio aggiuntivo, i manuali dello yacht e di tutti i componenti installati saranno disponibili anche nell’app e nell’area armatoriale del sito web di HanseYachts, pronti all’uso.

Da oggi tutte le nuove barche Hanse, Dehler, Moody, Fjord, Sealine e Privilège saranno equipaggiate di serie con l’hardware necessario che, essendo collegato all’elettronica di bordo, comunica in tutto il mondo tramite reti mobili. In mezzo al mare, se la rete mobile non è raggiungibile, i dati saranno conservati  e riaggiornati quando ci si riaggancia alla rete.

Siamo sicuri che molti altri cantieri seguiranno a ruota!

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI BARCHE, TEST & CANTIERI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.