Manovrabilità totale (a impatto zero sull’ambiente)

zf
Anche ZF, storico marchio nel settore propulsione e nel controllo di imbarcazioni, sta investendo molto sul “green”
e ha sviluppato un sistema completamente elettrico per barche a vela.

Il beneteau Oceanis 46 (14,40 m) su cui è stato installato il sistema full-electric di ZF Marine

L’imbarcazione “test”, un Beneteau Oceanis 46, è sospinta da un motore elettrico da 60 kW sviluppato da ZF e che di norma equipaggia gli autobus elettrici con assale. Il sistema di propulsione utilizza elementi (come l’inverter) che ZF sta già utilizzando per le applicazioni su strada.


La barca è equipaggiata con un pacco batterie al litio da 60kWh con caricatore rapido, che permette fino a 22kW di potenza di ricarica ed è compatibile con le stazioni di ricarica EV che stanno diventando sempre più comuni, anche nel mondo della nautica.


Il pacco batterie consente una navigazione a più di 7 nodi e un’autonomia che raggiunge le 30 miglia nautiche: è posizionato a poppa della barca ed è raffreddato a liquido per le migliori prestazioni e controllo termico.

Il motore elettrico è posizionato in corrispondenza della sala macchine e sostituisce di fatto il motore diesel.


La propulsione è realizzata tramite Saildrive ZF sterzante che garantisce un’ottima manovrabilità grazie alla rotazione a 360° del pod e al comando joystick, ulteriormente migliorato grazie al controllo ancor più preciso del motore elettrico. Per adesso il sistema è un prototipo, ma l’intenzione è quella di ampliare la gamma SPP (Steering Pod Propulsion) fino a potenze equiparabili a 150 cavalli. www.zf.com/marine

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI TECNICA, ACCESSORI & PRATICA


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO – Manovrare in spazi ristretti

Manovrare in spazi ristretti è il tema del nono  video-episodio di Scuola di VELA, in cui scopriamo quali siano i trucchi per districarsi nei canali dei porti affollati, in cui apparentemente, non c’è abbastanza spazio per girare la propria barca

I migliori accessori da barca - Come rinnovare la strumentazione nel 2023

Elettronica di bordo: ecco come migliorarla nel 2023

I migliori Accessori da barca – Come rinnovare l’elettronica di bordo nel 2023 Scegliere la strumentazione giusta da installare a bordo è un’operazione importante non solo per chi acquista una barca nuova. Chi compra un usato, anzi, dovrà tarare la

Torna su