developed and seo specialist Franco Danese

Solaris 64 RS: quando la crociera veloce parla un linguaggio oceanico

TEST Quanto ne sapete di carteggio? Mettetevi alla prova!
29 giugno 2019
GRAZIE RAGAZZI! Federica Contardi e Alessandro Cortese sul tetto d’Europa
1 luglio 2019

Il 2019 è un grande anno per il marchio Solaris, un anno di grandi novità. Un anno iniziato con il Salone di Dusseldorf, dove il cantiere di Aquileia ha presentato il nuovo 64 RS solo pochi mesi dopo avere lanciato il nuovo 44‘.

03/06/2019
Solaris Cup. Solari 64 RS
© Carlo Baroncini Photography

Il 64RS ha fatto il suo esordio anche in acqua, in occasione della Solaris Cup a giugno 2019 (LEGGI QUI), nella cornice di Porto Rotondo, e con le sue innovazioni ha creato molto scalpore. Il Solaris 64 RS nasce dalla matita di Soto Acebal e rappresenta uno yacht estremamente innovativo nel mondo delle barche oceaniche da crociera veloce, caratterizzate dal salone rialzato che porta i vetri e la vista a 360° e consente di avere una sala macchine e un motore a centro barca con le cabine di poppa prive di impianti che creano rumore. L’innovazione inizia nel layout interno che racchiude a prua un sail locker che può essere adibito a cabina marinaio con bagno separato.

La cabina di prua, estremamente ampia e con molto contenimento, può avere il letto centrale o a murata. La cucina è alla altezza dell’albero e si sviluppa su i due lati. Il salone ampio è caratterizzato dall’ingresso a dritta che fa si che internamente c’è un solo corridoio a servire le due cabine, ciascuna con il suo bagno con doccia, che hanno tutta altezza. Si tratta di cabine per ampiezza e contenimento che non hanno nulla da invidiare la cabina armatoriale a prua. Il gavone tender da 3 mt con inserimento longitudinale non incide nelle cabine di poppa che rimangono prive dell’ingombro.

L’ingresso sfalsato, inoltre, consente di avere un pozzetto decisamente ampio con tavolo fisso a sinistra e passaggio a destra prima della panca pozzetto. A poppavia la zona manovre caratterizzata dal winch centrale per la scotta della randa e due laterali. Lo scafo è di modernissima concezione, con la poppa ampia che accoglie i due timoni e la prua leggermente rovescia. La chiglia a forma a “T” con due pescaggi o una lifting keel senza intrusione interna.

Il nuovo Solaris 80 RS

E non mancano certo ulteriori novità in arrivo nel mondo Solaris. Molte altre novità saranno racchiuse nei due Solaris 80 RS attualmente in costruzione in cantiere ad Aquileia che scenderanno in acqua con l’inizio del nuovo anno 2020. Sempre nel 2020 saranno presentati e scenderanno in acqua altri 2 nuovi modelli flush deck.

www.solarisyachts.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.