developed and seo specialist Franco Danese

Il lupo perde il pelo ma non il vizio! Enrico Chieffi in testa al Mondiale Star

Per amore della vela, oltre 40 barche alla VELA Cup di Venezia!
17 giugno 2019
Brindisi-Corfù: è Morgan IV il mattatore della super classica
18 giugno 2019

Ventitrè anni dopo la vittoria del titolo iridato Star, Enrico Chieffi torna sui campi di regata e inizia con il botto, vincendo la prima prova del Mondiale di Porto Cervo

Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Sono passati 23 anni da quando Enrico Chieffi, nel 1996, vinceva il mondiale Star (in coppia con Robertino Sinibaldi) e giungeva sesto alle Olimpiadi di Atlanta. Poi la “scalata” fino ai vertici del prestigioso cantiere Swan, dove adesso ricopre la posizione di vice-presidente. Negli ultimi tempi, però, si vociferava di un suo clamoroso ritorno sui campi di regata con l’amata Star. Un ritorno che, possiamo dirlo, è avvenuto col botto.

Al Mondiale Star di Porto Cervo, in coppia con il prodiere Manlio Corsi, il velista carrarese classe 1963 ha fatto vedere a tutti di che pasta sia fatto vincendo alla grande la prima prova del Campionato, guidando la flotta sin dall’inizio, girando davanti a tutti la prima boa di bolina e allungando le distanze nel corso della regata fino a tagliare per primi il traguardo. La Star (barca a chiglia lunga 6,92 x 1,73 m), classe olimpica dal 1932 al 2012, raduna i migliori velisti internazionali.

Al secondo posto, un altro team italiano, Diego Negri – medaglia d’argento all’Europeo Star nel 2016 – con Sergio Lambertenghi, grazie ad un recupero sul finale della prova, hanno chiuso davanti agli spagnoli Roberto ‘Chuny’ Bermudez De Castro e Miguel Fernandez Castro. Chuny è un esperto velista oceanico, ha vinto la VOR  e ha rappresentato la Spagna in Classe Star ai giochi olimpici di Atene nel 2004.


Enrico Chieffi a conclusione della regata ha dichiarato: “Non potevamo iniziare meglio questo Mondiale, ci siamo detti che adesso possiamo anche andare a casa. È stata una bellissima regata, molto tecnica e difficile soprattutto verso la fine, per fortuna il vento ha tenuto e ci ha portato fino all’arrivo. Il mio ultimo Campionato del Mondo Star è stato quello che ho vinto, nel 1996 a Rio de Janeiro, Brasile, poi eccomi qui, vediamo cosa succederà nei prossimi giorni”.

CHI E’ ENRICO CHIEFFI
Ha iniziato con il fratello Tommaso e con la classe 470 ha conquistato i Campionati italiani 1979, 1980 e 1982, e il campionato europeo nel 1981, ha partecipato alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984 arrivando quinto e ha vinto il mondiale nel 1985 nelle acque di casa a Marina di Carrara.
È stato tattico del Moro di Venezia per la sfida all’America’s Cup del 1992, con cui ha vinto la regata di selezione Louis Vuitton Cup e poi ha partecipato alla sfida contro America³ vincendo una prova (il Moro di Venezia è l’unica barca italiana ad aver vinto una prova in Coppa America).
Ha vinto il mondiale classe Star nel 1996,[1] con il prodiere Robertino Sinibaldi e ha partecipato alle Olimpiadi di Atlanta (campo di regata a Savannah) giungendo sesto.

QUI LA CLASSIFICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi