Si addormenta e centra un cargo. Che brutto risveglio per Cassandre!


Nelle regate in solitario la concentrazione e la lucidità sono tutto.
Se le perdi, rischi grosso. Vi ricordate di Alex Thomson, che alla scorsa Route du Rhum era in testa ma è finito a scogli nel nord della Guadalupa dopo che si era addormentato per più tempo del previsto dato he il suo orologio a impulsi elettrici si era scaricato?

Cassandre Blandin

Vittima di un colpo di sonno è stata anche Cassandre Blandin, che a bordo del suo Figaro Klaxoon C stava partecipando alla sua prima Solitaire Urgo Le Figaro (la regata in solitario a tappe che vede schierato anche il nostro Alberto Bona, ve ne abbiamo parlato qui). Mentre faceva rotta verso Kinsale (in Irlanda, meta della prima tappa partita da Nantes, in Francia), questa mattina l’esperta velista è andata a sbattere contro a un cargo.

Spiega così l’incidente: “Ho avuto il mal di mare per tutta la seconda notte di regata, c’era molto mare, una marea fuori asse, vento contro corrente. Con la fatica, ho perso un sacco di energia. Mi sono addormentata in pozzetto senza rendermene conto. Lo shock della botta mi ha svegliato”.

Per fortuna la 29enne Cassandre sta bene, nell’urto solo il bompresso è stato danneggiato ma la velista ha optato per il ritiro dalla regata.

QUI IL TRACKING DELLA REGATA

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI REGATE & SPORT


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su