developed and seo specialist Franco Danese

My Song, ecco quel che resta della barca a vela più bella del mondo

Quattro barche in una (di soli 3 m): si chiama Maverick e ha l’anima italiana
4 giugno 2019
Da tutto il mondo alla Solaris Cup, che spettacolo in Sardegna
4 giugno 2019

Queste sono le foto di quello che resta del superyacht My Song non appena arrivato a Palma di Maiorca (Baleari): il Baltic di 40 metri (130 piedi) di Pierluigi Loro Piana ha subito forti danni dopo che la settimana scorsa era stato sbalzato fuori dal cargo “Brattingsborg” della compagnia Peters & May nel Golfo del Leone.

Prima dato per disperso dopo che dal cargo era stato perso il contatto visivo, alla fine è stato avvistato e recuperato. Le cause sono ancora da accertare, l’ipotesi più plausibile il cedimento dell’invaso su cui era fissata la barca.

Il CEO di Baltic Yachts (il cantiere ha uno stabilimento proprio a Palma) si è dichiarato “pronto a fornire tutta l’assistenza richiesta”. Che fine farà il My Song, quella che era considerata da molti la barca a vela più bella della mondo, ancora non si sa. Rivivrà ancora? Sarà demolita? Si preannuncia un lungo “braccio di ferro” tra armatore, compagnia di navigazione, assicurazioni.

Ecco come appariva My Song prima dell’incidente:

 

QUI LE PRIME FOTO DEL RELITTO DEL MY SONG

QUI LA PRIMA RICOSTRUZIONE DELLA DINAMICA DELL’INCIDENTE

QUI LA DICHIARAZIONE DELLA COMPAGNIA DI NAVIGAZIONE PETERS & MAY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi