Rischia di scuffiare a 50 nodi. E’ il SailGP bellezza!


Ci sarà da divertirsi quest’anno con i SailGP, i catamarani di 50 piedi (15,50 metri) che prendono parte al circuito rivale della Coppa America (che si correrà invece con i monoscafi volanti). Guardate cosa è successo a Team China in allenamento nelle acqua di San Francisco, seconda tappa del circuito voluto da Larry Allison e Russel Coutts (il duo che ha vinto la Coppa con Oracle).

Con una brezza normalissima per la baia di Frisco mentre volavano a 40 nodi (si avete letto bene!) hanno preso un’imbarcata che li ha messi in bilico a 50° di sbandamento. Tanta paura, ma non è successo nulla., il catamarano volante si è raddrizzato. Ecco, se ce n’era bisogno, la dimostrazione che questi “mostri” che raggiungono facilmente i 50 nodi non sono solo noiosi foiler controllati dal computer che aggiusta qualsiasi errore umano.

Con i SailGP se sbagli paghi subito e rischi anche di farti del male!

LA TAPPA DI SAN FRANCISCO
La Baia di San Francisco è conosciuta per le sue forti brezze marine e i flussi di marea e presenterà sfide entusiasmanti a ciascuna delle sei squadre nazionali partecipanti. Con un totale di cinque regate di flotta in due giorni, le due squadre vincenti si affronteranno in un match race finale domenica 5 maggio per determinare il campione del San Francisco SailGP.

Il San Francisco SailGP Race Village si svolgerà lungo la penisola del Marina Yacht Club, offrendo una vista mozzafiato della competizione, con il Golden Gate Bridge e l’isola di Alcatraz come sfondo. Il percorso, progettato per aumentare la forma naturale dell’anfiteatro della baia, sarà orientato in prossimità della riva.

Il Race Village fungerà da centro dei festeggiamenti, un luogo ideale per assistere alla regata e tifare per le squadre nazionali. Il Race Village offrirà una vasta gamma di opzioni di cibo e bevande, musica di un DJ, commenti durante la gara per spiegare e completare l’azione, e una cerimonia di premiazione a conclusione dell’evento.

SI PREVEDE DI INFRANGERE LA BARRIERA DEI 60 NODI
Ogni team SailGP regaterà con identici F50, che sono state specificamente progettati e ingegnerizzati per le competizioni SailGP. Queste barche tecnologicamente avanzate sono capaci di raggiungere velocità mai viste prima nelle regate in acqua grazie ai foil volano sull’acqua. Gli F50 sono spinti da un’ala di 78 piedi (24 metri) che gli permetterà durante la regata di San Francisco, di infrangere l’inafferrabile barriera dei 50 nodi, raggiungendo l’incredibile velocità di 60 miglia all’ora.

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI GENTLEMEN & SKIPPERS

 

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Ice 62 Targa (17m), la sportiva che si veste da blue water

Al Cannes Yachting Festival erano numerose le anteprime mondiali lanciate dai cantieri del settore vela. A rispondere presente all’appello delle novità è stato anche Ice Yachts, che ha lanciato un aggiornamento del suo 62 piedi, ovvero l’Ice 62 Targa, un

Torna su