developed and seo specialist Franco Danese

Soldini privato. Svelato il lato nascosto: famiglia, moglie, salvataggi

TECNICA La chiglia vi parla: sapete ascoltarla?
6 aprile 2019
VIDEO Non togliere più la manovella dal winch: piegala!
6 aprile 2019


Non sono un padre normale, me lo dice sempre mia figlia. Però do loro fiducia, sempre…oggi avvolgiamo troppo i ragazzi, devono imparare a cavarsela da soli”. Sono parole insospettabili da un tipo come Giovanni Soldini, 53 anni tra breve, che ha svelato il suo lato privato al supplemento del Corriere della Sera “Liberi tutti”.

A PROPOSITO DI FIGLI
Interessanti le parole che Soldini riserva all’educazione dei figli. Ecco la sua visione di padre di quattro figli da 22 a 11 anni: “Sono il teorico del fatto che la missione del genitore sia di rendere i figli indipendenti prima possibile, faccio il padre non il mammo. La differenza? Il padre è quello che ti fa fare le esperienze, il mammo quello che ti protegge e ti avvolge nella bambagia”.

Racconta della sua fuga dai genitori e da un padre molto rigido a 16 anni, quando scappò di casa con un amico lasciando un biglietto in cui scrisse “Mi prendo una vacanza per decidere cosa voglio fare…se chiamate la polizia cercatemi in India”. E racconta oggi a proposito di uno dei suoi figli: “sono tornato e uno dei miei figli era partito da un paio di mesi per l’Australia per schiarirsi le idee. Gliel’ho suggerito io. Non sa bene cosa fare. Gli ho detto “vai”. Lì c’è la possibilità di avere dei permessi di studio lavoro purché tu faccia qualcosa di manovalanza, raccogliere kiwi o tirare su le reti di un peschereccio. Mi sembrava una bella cosa. Gli ho sponsorizzato il biglietto ma da due mesi già si mantiene”.

A PROPOSITO DI MOGLIE
Giovanni Soldini ha una famiglia numerosa: la moglie Benedetta, la figlia maggiore Martina (22 anni), Gerolamo (19 anni), Alice (15 anni) e Leo (11). L’intervistatrice gli chiede: Benedetta, sua moglie, sempre a casa (vivono a Sarzana in Liguria): una santa più che un’eroina. Ecco la risposta di Giovanni: “Una santa no, ma una donna tosta si. Non è facile una vita in coppia, con gli Oceani di mezzo, è vero ma mi pare che non lo sia per chiunque. E’ complicato per tutti. Lei ogni tanto mi racconta che la moglie del nostro pescivendolo le dice sempre: ‘beata, almeno suo marito ogni tanto è lontano, il mio non va neppure allo stadio’. Certo che quando torno e lei ha già risolto tutti i problemi a me sembra di non contare un tubo”.

Soldini con Isabelle Autissier dopo il salvataggio all’Around Alone 1998-99

LA CONFESSIONE
Soldini svela in questo incontro con il Corriere un aspetto sorprendente, un lato umano insospettabile, oggi la famiglia viene prima della vela, racconta: “Certo un tempo ero completamente dedicato alla vela, tutto il resto veniva dopo, ma un bel po’ dopo. Ora solo dopo”.

SALVARE VITE IN MARE
Una riflessione che sa molto di attualità Soldini la fa sui salvataggi in mare (famoso il suo in mezzo all’Oceano della velista Isabelle Autissier): “In mare salvare una vita è una regola sacra. Se sei un marinaio non puoi lasciare affogare nessuno, mai. Lo facevano già i romani, lo dobbiamo fare noi”. E ribadisce: “A un marinaio non puoi chiedere di non farlo”.

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI GENTLEMEN & SKIPPERS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi