developed and seo specialist Franco Danese

FOTO Salvataggio al cardiopalma al largo di Bonifacio

CLAMOROSO! Cade il monopolio del Laser. Cercasi nuovi costruttori
28 marzo 2019
Tante storie di mare e di vela vi aspettano sul nuovo numero del Giornale della Vela!
28 marzo 2019


Lo dicono anche i grandi navigatori che hanno alle spalle tante avventure oceaniche: quando il Mediterraneo si arrabbia, è uno dei mari più ostici. Lo hanno sperimentato Pierre Ortolan e Bernard Couston che si sono ritrovati ieri con il loro X-412 Patitifa (mentre stavano partecipando alla regata 900 Nautiques de Saint Tropez, nella versione ridotta di 400 miglia) nel bel mezzo della tempesta al largo di Bonifacio (Corsica).

Onde alte metri, venti fortissimi, l’albero spezzato: il recupero della barca viste le condizioni più che proibitive è stato impossibile e i soccorritori – bravissimi – hanno recuperato i velisti con l’elicottero. Ecco le foto (fonte immagini Escadron d’hélicoptères 1/44 Solenzara).

LA FOTOGALLERY DEL SALVATAGGIO

Come abbiamo detto, i due velisti stavano partecipando alla 900 Nautiques de Saint Tropez, regata organizzata dalla Società nautica di Saint-Tropez che si svolge dal 2010 (max 20 partecipanti, barche stazzate IRC) nel mese di marzo. 900 miglia, senza scalo, con partenza da Saint-Tropez e un percorso che viene deciso all’ultimo momento in base alle previsioni meteorologiche: Saint-Tropez/ Minorca/Sud Sardegna /Capo Corso/Saint-Tropez; oppure: Saint-Tropez/Sud Sardegna/Isola di Ponza/Capo Corso/Saint-Tropez.

SCOPRI TUTTE LE FOTONEWS DEL GIORNALE DELLA VELA

1 Comment

  1. Andrea ha detto:

    Nonostante il disalberamento la barca sembra integra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi