BARCHE USATE. Catalina 350, un classico a stelle e strisce

Progettato da Frank Butter, il Catalina 350 è un cruiser di 11 metri. Realizzato dal cantiere americano Catalina, produttore di oltre 70mila imbarcazioni in una trentina d’anni, questo sloop eredita la filosofia costruttiva dei Catalina 34 e 36, interpretando fedelmente il concetto americano di sailing yacht. Lo scafo si presenta con linee classiche e una buona distribuzione dei volumi della carena. Quest’ultima ha una stellatura che garantisce un passaggio morbido sull’onda anche in caso di mare formato. Le due chiglie disponibili permettono di poter scegliere tra due diversi pescaggi, 1,98 e 1,37 m, in modo da poter assecondare le proprie esigenze. Comfort, grande abitabilità interna, dotazioni di bordo complete e facilità d’utilizzo sono le caratteristiche salienti di un progetto che strizza decisamente più l’occhio alla comodità a bordo che alle pure prestazioni veliche.

COPERTA

Ideale per una navigazione in equipaggio ridotto grazie a manovre ben riportate in pozzetto e il trasto della randa posto sopra la tuga. Il pozzetto è ben protetto dagli spruzzi con ampi gavoni e la colonnina centrale della timoneria a cui è agganciato il tavolo ad ante abbattibili.

INTERNI

Sono il punto di forza di questo undici metri, con un layout tipico delle barche americane: rifiniti, ben accessoriati e voluminosi, rendono questa barca sorprendentemente abitabile. Il mobilio è realizzato in legno massello, mentre le paratie sono in teak impiallacciato. Le disposizioni prevedono due cabine matrimoniali, quella a poppa con un letto trasversale di grandi dimensioni. La cucina a C si trova a destra dell’entrata fronteggiante la dinette. Il bagno è uno solo, dotato di doppia entrata.

Valutazione media sul mercato dell’usato 90.000 euro

Lunghezza fuori tutto 11,10 m

Larghezza 3,96 m

Sup. velica 67,91 mq

Pescaggio 1,98/1,37 m

Dislocamento a vuoto 5668 kg

Posti letto 4

Serbatoio acqua 335 l

Serbatoio carburante 148 l


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

RemigoOne, il primo 1kW fuoribordo elettrico completamente integrato al mondo.

Patente nautica e motori elettrici. Facciamo chiarezza

Con l’avvento dei motori elettrici, la cui potenza commerciale è espressa in watt (il cui multiplo è il kW ovvero 1000 W) anziché cavalli vapore, potrebbe sorgerci il dubbio se, e oltre che potenza, la patente nautica sia necessaria. Abituati

Torna su