developed and seo specialist Franco Danese

Clarisse e Carolijn: ragazze terribili alla conquista del gotha della vela

“Quella regata del 2013 l’ho vinta io!”. Ruba il trofeo, denunciato 75enne per furto
2 febbraio 2019
Attenzione quando noleggiate una barca! I consigli dell’esperto
2 febbraio 2019

Una sfiderà il top della vela transalpina nell’università della course au large francese, la Solitaire du Figaro, per poi attaccare la sfida all’Everest della vela, il Vendée Globe. L’altra sarà la prima timoniera donna nella storia della Coppa America, dato che il precedente di Leslie Egnot risale alla selezione dell’equipaggio per il defender americano e non per la Coppa vera e propria. Di chi stiamo parlando? Di Clarisse Cremer e Carolijn Brouwer. Sono loro le due donne ormai alla ribalta del top della vela professionale mondiale. La prima parteciperà alla Solitaire du Figaro per poi prendere il posto di Armel Le Cleac’h su Banque Populaire per il Vendée Globe 2020 (il giro del mondo senza scalo e assistenza sugli Imoca 60 foiler). La seconda sarà la prima timoniera in Coppa America, per l’edizione 2021 condurrà Team Netherlands. Andiamole a conoscere meglio e scopriamo perché le loro sfide rappresentano il top che qualsiasi velista possa desiderare.

Clarisse Cremer

Onboard Mini6,50 902 Skipper Clarisse Crémer

Possiamo dire che su Clarisse Cremer il Giornale della Vela ci abbia visto lungo, in tempi non sospetti la inserimmo infatti tra le possibile favorite della Mini Transat 2017 (Leggi QUI). La Cremer fu seconda nella classifica generale (Leggi QUI) e per lei scomodammo un paragone forte, con Florence Arthaud, la compianta “Fidanzata dell’Atlantico” che tanto ha fatto emozionare i francesi e non solo loro. Bretone da Auray ma ha vissuto a lungo a Parigi, 29 anni, ha scoperto la vela relativamente tardi e si è affacciata altrettanto tardi, soltanto nel 2015, al mondo delle regate offshore.

Chi ha visto in lei un talento non si è sbagliato e uno sponsor non da poco, TBS che per lunghe stagioni è stato a fianco del professore Michel Desjoyeaux, ha deciso di investire su di lei. Dopo la Mini Transat chiusa al secondo posto ha annunciato di partecipare alla Solitaire du Figaro con il nuovo Figaro 3 foil ma nel frattempo gli è arrivata una chiamata non da poco: sostituire addirittura Armel Le Cleac’h sulla futura Banque Populaire che prenderà parte al Vendée Globe 2020, il giro del mondo senza scalo e assistenza sugli IMOCA 60 foil. Potrebbe essere la prima donna a vincerlo? Sorriso gentile, occhi chiari, viso dolce, bellezza acqua e sapone, Clarisse è in realtà tutt’altro che un angelo, ma un’agonista di primo livello decisa a giocarsela alla pari con tutti.

Carolijn Brouwer

Classe 1973, olandese da Leiden, ha alle spalle tre Volvo Ocean Race di cui una vinta con Dongfeng nell’edizione 2018. E’ stata annunciata come timoniera di Team Netherlands per l’America’s Cup 2021, dove avrà il compito di domare il super foiler AC75. Nel suo background di velista c’è anche la vela olimpica, in Tornado, classe con la quale ha vinto un argento mondiale.

E’ una velista poliedrica, potendosi muovere attraverso i diversi ruoli del pozzetto e ovviamente al timone, come ha dimostrato nelle sue partecipazioni alla Volvo Ocean Race. In Coppa America non esiste nessun precedente di donne al timone, come riportato sopra l’americana timoniera Leslie Egnot era alla guida di Might Mary, la sfida tutta femminile che partecipò alla Citizen Cup del 1995, la selezione per il defender americano e non la vera America’s Cup. In realtà nella Coppa America vera c’è un solo precedente in rosa su oltre 150 anni di storia, quello di Dawn Riley, drizzista di America Cube nel 1992, l’equipaggio che sconfisse il Moro di Venezia. E’ stata proprio la Volvo Ocean Race ad aprile alle donne le porte della grande vela professionale negli ultimi anni, e la Brouwer potrebbe non essere la sola ad entrare nel mondo della Coppa, oggi e in futuro, tra le ragazze che hanno partecipato alle ultime edizioni della Volvo Ocean Race.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi