developed and seo specialist Franco Danese

Velista dell’Anno Hall of Fame | Roberto Tomasini Grinover / Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri (2015)

In diretta da Dusseldorf: derive a confronto, il Taz e il Reverso. VIDEO
24 gennaio 2019
Viko 35, la low cost sportiva dal Boot Dusseldorf. VIDEO
25 gennaio 2019


Il prossimo 30 gennaio torna il premio più prestigioso della vela italiana, il Velista dell’Anno, giunto alla sua 27esima edizione.
Anche in questo 2019 sarete voi a scegliere chi sarà il più grande (e tutti gli altri vincitori di “categoria”).

In realtà, potete cominciare a dire la vostra già da ora: come? Indicandoci il vostro candidato aggiungendolo al “sondaggione” che abbiamo creato nel nuovo gruppo facebook dedicato al Velista dell’Anno (GDV – Il Velista dell’Anno). Farlo è semplicissimo, basta cliccare “aggiungi opzione” in fondo al sondaggio (vedi foto a lato) e inserire il nominativo. Ben vengano anche le autocandidature!

Ma intanto, è giunto il momento di rivivere, anno dopo anno, le storie dei Velisti dell’Anno, dal 1991 ad oggi (QUI trovate l’albo d’oro completo).

QUANDO I VELISTI DELL’ANNO FURONO DUE (ANZI, TRE!)
Nel 2015, per la prima volta, al Velista dell’Anno ci fu un ex aequo. Vinsero gli “ingegneri volanti” Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, assieme a Roberto Tomasini Grinover, patron di “Roertissima”. I primi erano i più forti derivisti italiani di allora, specialisti del catamarano olimpico Nacra 17, reduci da tantissime vittorie internazionali. Non potevamo non premiarli

Tomasini invece riscosse un incredibile successo di pubblico, facendo il pieno di voti in tutte e tre le tornate “elettorali”: l’armatore della fortunata serie di barche Robertissima (tra cui il Melges 32 e il Mini Maxi ex-Ran II) era stato reduce da un’annata velica da incorniciare. Nel 2014 Robertissima III ha partecipato per la prima volta al circuito IMA conseguendo un secondo posto a Palmavela, la vittoria alla Volcano Race, alla Rolex Capri Sailing Week e alla Giraglia Rolex Cup. Nella seconda parte della stagione il palmares di Robertissima III è cresciuto ancora con il secondo posto alla Mini Maxi World Championship e con una altra vittoria di prestigio questa volta alle regate de Le sVoiles de Saint Tropez. Nel 2014, sempre a St. Tropez, Robertissima III ha vinto il Trofeo Rothschild e il titolo di “Boat of the Week”. Sempre nel 2014 Tomasini ha vinto il Campionato Europeo Melges 32 a Riva del Garda…

LEGGI QUI  TUTTA LA STORIA

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – ANDREA MURA (2014)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – MAX SIRENA (2013)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – MARCO NANNINI (2012)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – ALESSANDRO DI BENEDETTO (2011)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – PIETRO SIBELLO (2010)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO MATTEO MICELI (2008)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – VINCENZO ONORATO (2007)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GABRIO ZANDONA’ (2004)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – FLAVIO FAVINI (2003)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – LORENZO BRESSANI (2002)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – VASCO VASCOTTO (2000)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – PAOLO CIAN (1999)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – TOMMASO CHIEFFI (1998)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – ALESSANDRA SENSINI (1997, 2001, 2005, 2009)

LA STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – FRANCESCO DE ANGELIS (1996)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GIOVANNI SOLDINI (1995)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – ROBERTO FERRARESE (1994)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – PAUL CAYARD (1993)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GIORGIO ZUCCOLI (1991/92)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi