developed and seo specialist Franco Danese

Velista dell’Anno Hall of Fame | Andrea Mura, oceanico “sardo e testardo” (2014)

danubio
“Così ho risalito il Danubio a vela fino a un villaggio sperduto in Romania”
23 gennaio 2019
In diretta da Dusseldorf: Arcona 435, il performance cruiser dal gusto classico
23 gennaio 2019

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!


Il prossimo 30 gennaio torna il premio più prestigioso della vela italiana, il Velista dell’Anno, giunto alla sua 27esima edizione.
Anche in questo 2019 sarete voi a scegliere chi sarà il più grande (e tutti gli altri vincitori di “categoria”).

In realtà, potete cominciare a dire la vostra già da ora: come? Indicandoci il vostro candidato aggiungendolo al “sondaggione” che abbiamo creato nel nuovo gruppo facebook dedicato al Velista dell’Anno (GDV – Il Velista dell’Anno). Farlo è semplicissimo, basta cliccare “aggiungi opzione” in fondo al sondaggio (vedi foto a lato) e inserire il nominativo. Ben vengano anche le autocandidature!

Ma intanto, è giunto il momento di rivivere, anno dopo anno, le storie dei Velisti dell’Anno, dal 1991 ad oggi (QUI trovate l’albo d’oro completo).

Andrea Mura è semplicemente un grande marinaio italiano: noi lo premiammo nel 2014 come Velista dell’Anno per la vittoria alla Ostar 2013, ma la sua carriera è disseminata di successi oceanici. Peccato non sia riuscito a prendere parte al Vendée Globe 2016 (dopo aver acquistato la barca si è visto costretto a rinunciare per problemi di budget) e peccato per la sua parentesi politica, ma siamo certi che continuerà a stupirci.

AVEVAMO SCRITTO DI LUI
Tratto da Il Giornale della Vela maggio 2014. Si dice che i sardi abbiano la testa dura. Ed è proprio grazie alla tenacia che Andrea Mura è riuscito coronare il suo sogno di velista oceanico capace di bagnare il naso ai francesi e agli inglesi nelle più impegnative regate transatlantiche. La vittoria in reale alla OSTAR 2013, che gli è valsa il premio di Velista dell’Anno 2014, è solo l’ultimo tassello di un palmares da Olimpo della vela. Nato a Cagliari il 13 settembre 1964 ha una lunga e prestigiosa storia sportiva: otto anni di Squadra Nazionale FIV, tre campagne olimpiche, una di Coppa America come randista sul Moro di Venezia. Nel 2007, ha messo in acqua l’Open 50 Vento di Sardegna, inizia il suo percorso di oceanico. Nel mirino di Mura, tra le altre, sono finite la Route di Rhum, vinta nel 2010, la Twostar e la Québec-Saint Malo nel 2012, oltre alla succitata Ostar…

LEGGI QUI LA STORIA DI ANDREA MURA

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – MAX SIRENA (2013)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – MARCO NANNINI (2012)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – ALESSANDRO DI BENEDETTO (2011)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – PIETRO SIBELLO (2010)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO MATTEO MICELI (2008)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – VINCENZO ONORATO (2007)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GABRIO ZANDONA’ (2004)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – FLAVIO FAVINI (2003)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – LORENZO BRESSANI (2002)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – VASCO VASCOTTO (2000)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – PAOLO CIAN (1999)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – TOMMASO CHIEFFI (1998)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – ALESSANDRA SENSINI (1997, 2001, 2005, 2009)

LA STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – FRANCESCO DE ANGELIS (1996)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GIOVANNI SOLDINI (1995)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – ROBERTO FERRARESE (1994)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – PAUL CAYARD (1993)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GIORGIO ZUCCOLI (1991/92)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi