developed and seo specialist Franco Danese

Il fuoribordo del tuo tender? Da oggi va a propano!

Il Golden Globe è falsato? L’audio sospetto di Van Den Heede e quella radio galeotta
18 gennaio 2019
Velista dell’Anno Hall of Fame | Alessandro Di Benedetto, l’eroe (2011)
19 gennaio 2019

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

motore per tender propano

Nell’ottantesimo anni di vita Mercury Marine lancia un fuoribordo a GPL/propano che si ricarica con lo stesso gas che si usa per i barbecue. Questo motore è un quattro tempi con 5 cavalli potenza ed è un 123cc di cilindrata.

I vantaggi:

  • Inquina meno: la combustione di questo gas inquina il 30% in meno della benzina
  • Sicuro: di serie ha una valvola di arresto automatico del propano sul motore e nel connettore del tubo del carburante.
  • Facilmente ricaricabile: utilizza lo stesso propano dei barbecue

propano motore mercury barche

 

Questo fuoribordo pesa circa 27 kilogrammi e l’utilizzo ideale del modello base è quello di un tender per barche a vela.

mercury propano motore L’avviamento è facilitato dallo starter manuale, che arricchisce il rapporto carburante-aria per partenze rapide e affidabili, soprattutto a motore freddo. La decompressione automatica riduce la forza di trazione quando si utilizza la fune di avviamento. Il propano a quattro tempi a propano da 5hp ha una leva del cambio sul motore facile da raggiungere e ha sei posizioni di inclinazione con una guida in acque poco profonde per impostare il fuoribordo dove serve.

Questo motore fuoribordo farà il suo debutto ufficiale a Toronto ed in Europa al Salone Nautico di Dusseldorf 2019, il cui inizio sarà il 19 gennaio.

Pensati anche per le barche a vela

I modelli Sail PowerSail sono progettati per i diportisti che utilizzano un piccolo fuoribordo per pilotare la loro barca a vela. Il modello Sail Power è disponibile in lunghezze d’asse di 20 pollici (508 mm) e 25 pollici (635 mm), e include caratteristiche aggiuntive. Il sistema di carica dell’alternatore da 12 Volt, 4 Amp / 50 Watt con cavo permette ai velisti di caricare una batteria per far funzionare l’elettronica o le luci. Lo scarico a spinta inversa e l’elica ad alta spinta migliora la gestione e il controllo delle basse velocità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi