Velista dell’Anno Hall of Fame | Alessandra Sensini, la più grande (1997, 2001, 2005, 2009)

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

sensini
Il prossimo 30 gennaio torna il premio più prestigioso della vela italiana, il Velista dell’Anno, giunto alla sua 27esima edizione.
Anche in questo 2019 sarete voi a scegliere chi sarà il più grande (e tutti gli altri vincitori di “categoria”).

In realtà, potete cominciare a dire la vostra già da ora: come? Indicandoci il vostro candidato aggiungendolo al “sondaggione” che abbiamo creato nel nuovo gruppo facebook dedicato al Velista dell’Anno (GDV – Il Velista dell’Anno). Farlo è semplicissimo, basta cliccare “aggiungi opzione” in fondo al sondaggio (vedi foto a lato) e inserire il nominativo. Ben vengano anche le autocandidature!

Ma intanto, è giunto il momento di rivivere, anno dopo anno, le storie dei Velisti dell’Anno, dal 1991 ad oggi (QUI trovate l’albo d’oro completo).

MITICA ALESSANDRA!
Nel 1997, fu la volta della più grande velista italiana della storia, sportivamente parlando. Alessandra Sensini. La prima donna e l’unica velista ad aver vinto per ben quattro volte il Velista dell’Anno (1997, 2001, 2005 e 2009) sempre a seguito delle sue imprese olimpiche
. Dal bronzo di Savannah nel 1996 all’argento di pechino nel 2008, passando per il mitico oro conquistato a Sydney nel 2000 e il bronzo ad Atene 2004. Senza contare la miriade di titoli mondiali ed Europei conquistati dalla Sensini tra Mistral e RS:X (9 ori, 6 argenti e un bronzo).

AVEVAMO SCRITTO DI LEI
Tratto da Il Giornale della Vela del febbraio 2009. “Alessandra Sensini che vola sull’acqua con il windsurf la conoscono ormai tutti. La sua notorietà sportiva è dovuta a un palmares nel quale figurano 4 medaglie olimpiche: è la prima velista nella storia a raggiungere questo traguardo. L’ultima, d’argento, l’ha vinta ai Giochi di Pechino 2008, nello stesso anno in cui ha anche conquistato il suo undicesimo titolo iridato. Una doppietta che le era già riuscita nel 2004 e nel 2000 (l’anno dell’oro di Sydney).

Per questo, la speciale Giuria del Velista dell’Anno 2009 è stata “costretta” ad assegnarle ancora una volta, la quarta, il prestigioso Timone d’Oro. “L’anno post olimpico è un periodo durante il quale mi capita più del solito di dovermi mettere in tiro” racconta Alessandra Sensini. “Tuttavia, lo sport è un mondo che offre spesso occasioni importanti in cui è necessario vestirsi eleganti”…

LEGGI TUTTA LA STORIA DI ALESSANDRA SENSINI

LA STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – FRANCESCO DE ANGELIS (1996)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GIOVANNI SOLDINI (1995)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – ROBERTO FERRARESE (1994)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – PAUL CAYARD (1993)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GIORGIO ZUCCOLI (1991/92)

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

velista dell'anno 2023

VIDEO Velista dell’Anno 2023, and the winner is…

Velista dell’Anno, siamo arrivati al momento che tutti aspettano. Chi è il Velista dell’Anno 2023? Chi è il marinaio che più ci ha emozionato e ha vinto il premio più prestigioso della vela italiana, assegnato dal Giornale della Vela fin

Torna su

Registrati



Accedi