developed and seo specialist Franco Danese

Velista dell’Anno Hall of Fame | Roberto Ferrarese, regatante “multitasking” (1994)

Pesca: proviamo il light drifting invernale con i consigli di Antonello Salvi
5 gennaio 2019
La vela è da vecchi: in Italia il 70% di chi va in barca ha più di 65 anni
6 gennaio 2019

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!


Il prossimo 30 gennaio torna il premio più prestigioso della vela italiana, il Velista dell’Anno, giunto alla sua 27esima edizione.
Anche in questo 2019 sarete voi a scegliere chi sarà il più grande (e tutti gli altri vincitori di “categoria”).

In realtà, potete cominciare a dire la vostra già da ora: come? Indicandoci il vostro candidato aggiungendolo al “sondaggione” che abbiamo creato nel nuovo gruppo facebook dedicato al Velista dell’Anno (GDV – Il Velista dell’Anno). Farlo è semplicissimo, basta cliccare “aggiungi opzione” in fondo al sondaggio (vedi foto a lato) e inserire il nominativo. Ben vengano anche le autocandidature!

Ma intanto, è giunto il momento di rivivere, anno dopo anno, le storie dei Velisti dell’Anno, dal 1991 ad oggi (QUI trovate l’albo d’oro completo).

ARCHETIPO DEL VELISTA MODERNO
Il Velista dell’Anno 1994 è stato Roberto Ferrarese, regatante “multitasking”. Classe 1956, è nato a Bari, e ha iniziato a navigare a dieci anni. A quindici anni, nel 1971 arriva il suo primo importante successo: vince i Campionati Europei Flying Junior in Germania.

Da quel momento per lui inizia una lunga carriera sulle classi olimpiche in 470, Flying Dutchman, Star e Soling. Ha partecipato alle Olimpiadi di Mosca nel 1980, a due Campagne di Coppa America con Italia in Australia e con il Moro di Venezia a San Diego, oltre che essere stato coach di +39Challenge. È stato insignito per tre volte della Medaglia d’Oro al Valore Atletico. In Italia, è uno dei maggiori esperti di match-race.

LEGGI QUI LA STORIA DI ROBERTO FERRARESE

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – PAUL CAYARD (1993)

LE STORIE DEI VELISTI DELL’ANNO – GIORGIO ZUCCOLI (1991/92)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi