Sydney to Hobart: vittoria al Reichel Pugh 66 Alive, c’è anche un italiano

La Rolex Sydney to Hobart ( 628 miglia la cui vittoria overall viene assegnata alla classifica IRC), dopo la vittoria in reale di Wild Oats XI (Leggi QUI), va al Reichel Pugh 66 Alive di Philip Turner, skipper Duncan Hine, navigatore quel Wouter Verbraak che nella Volvo Ocean Race 2014-2015 commise il clamoroso errore che portò Team Vestas a centrare un atollo nel Pacifico. La bella notizia per l’Italia è che nel ruolo di prodiere su Alive c’è Marco Carpinello, uno degli specialisti italiani nel ruolo, già prodiere del Farr 40 Enfant Terrible, del Melges 40 Inga, e attivo nei principali circuiti al top del professionismo velico come gli Rc44.  ‘

Marco Carpinello

RP 66 Alive

Il Reichel Pugh 66 Alive è stato varato nel 2006, lungo 22 metri ma largo poco più di 4, pesante appena 11 tonnellate grazie alla costruzione in carbonio, dotato di chiglia basculante, monta un nuovo rig full carbon della Southern Spars. La barca sotto diversi nomi è stata protagonista nell’ultimo decennio delle principali regate d’altura disputate nell’emisfero australe.


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Torna su