developed and seo specialist Franco Danese

Agli americani piacciono queste: ecco le barche premiate dalla rivista Cruising World

Grand Soleil siamo noi. Intervista a Fabio Planamente e Gigi Servidati
15 dicembre 2018
TECNICA – Come disormeggiarsi all’inglese senza l’aiuto di nessuno
15 dicembre 2018

Tempo di premi e riconoscimenti per la cantieristica internazionale, prima degli attesi premi del Boot di Dusseldorf i riconoscimenti arrivano da oltre Oceano, con il premio Boat of the Year organizzato dalla rivista americana Cruising World. La notizia di rilievo è che la cantieristica europea convince anche sul mercato USA, sono infatti diverse le barche del nostro continente premiate. Andiamo a vedere la panoramica del premio Cruising World e quali sono le barche vincitrici.

Domestic Boat of the Year – Island packet 349

Premio che viene assegnato a una barca da crociera “famigliare”, facile da condurre e particolarmente marina e sicura. A vincerlo quest’anno è stata la particolarissima Island Packet 349, una barca dall’aspetoo decisamente “nordico” dotata di un particolarissimo piano velico. A prua di una randa classica si può armare infatti un fiocco “bomato”, nel vento leggero a prua è possibile murare un classico code Zero. La barca è dotata di chiglia lunga.

www.ipy.com

Import Boat of the Year – Sun Odyssey 490

La migliore barca straniera importata in USA è il Jeanneau 490, una barca molto apprezzata a livello internazionale che ha segnato il cambio di marcia di Jeanneau, inaugurato con il 440, nel mondo della crociera, grazie all’apporto della firma di Philippe Briand. Una barca che strizza l’occhio all’estetica degli open oceanici, con interessanti soluzioni per il piano di coperta e il pozzetto, come il particolare passaggio “libero” dalla timoneria al passavanti laterale.

www.jeanneau.com

Best Midsize Cruiser Over 38 Feet – Sun Odyssey 410

Ancora un riconoscimento per Jeanneau, questa volta per l’ultimissima nata, il Sun Odyssey 410. La nuova barca ripercorre, in maniera originale, le orme segnate da Philippe Briand con i 440 e il 490. Uno degli elementi che hanno contraddistinto le due barche citate, la rampa che dal pozzetto sale verso la coperta e la possibilità di ribaltare le panche del pozzetto per creare un’unica superficie d’appoggio, viene riproposta. Un’importante novità estetica è la prua nettamente inversa che segue la tendenza delle barche sportive moderne che si ispirano agli open oceanici. La tuga è quella familiare ai nuovi Sun Odyssey, bassa sul ponte e con un leggero scalino davanti l’albero. A poppa spazio a un leggero spigolo con la doppia funzionalità di fornire un appoggio alla carena e aumentare i volumi interni.

www.jeanneau.com

Best Full-Size Cruiser Under 48 Feet – Hylas 48

Il suo debutto ai saloni nautici americani di Newport e Annapolis è stato un successo: l’Hylas 48 è la dimostrazione di come sia possibile realizzare un blue water marino e sicuro, per girare il mondo, senza rinunciare all’eleganza. La barca è realizzata a Taiwan e sfata decisamente il mito delle “cinesate”. Il progetto di questo semi-custom è di Bill Dixon che ha lavorato sodo per garantire ai futuri armatori sicurezza (grazie anche al pozzetto centrale in cui vengono rinviate tutte le manovre), comfort negli interni – curati nei minimi dettagli – e semplicità di conduzione.

www.hylasyachts.com

Best Full-Size Cruiser – X4⁹

Riconoscimento dovuto a una delle ultime nate in casa X-Yachts, barca presentata a Dusseldorf nel 2018. Una barca quest’ultima che segue il family feeling introdotto con la gamma X, ovvero delle barche che si collocano a metà tra la serie XC dichiaratamente da crociera e la serie XP più orinetata verso le performance. Barche facili da condurre ma costruite con la qualità che contraddistingue l’alta gamma del cantiere danese, comode ma al tempo stesso performanti.

www.x-yachts.com/it/

Best Cruising Catamaran Under 50 Feet – Sea Wind 1260

Pur essendo un catamarano da crociera non gli manca un look sportivo con prue affusolate e basse sull’acqua. Il suo punto forte, che ne esalta l’estetica e il comfort a bordo, è la finestratura continua sulla tuga e sugli scafi.

www.seawindcats.com

Best Cruising Multihull Over 50 Feet – Catana 53

Un catamarano votato alle performance ma con un’anima da crociera gira mondo. Dotato di particolari derive ricurve e regolabili, puà macinare miglia a vela con estrema facilità grazie a un piano velico esplosivo e una costruzione con ampio uso di carbonio che rende la struttra leggera e rigida.

www.catana.com

Best Charter Boat – Leopard 50/Moorings

Versatile, confortevole, dotato di svariati layout sia per gli esterni (con o senza fly bridge) che per gli interni (fino a 5 cabine), è il catamarano perfetto per la crociera e adattabile alle più svariate richieste dei charteristi. Impreziosito da una tuga a tutta vista che mette in comunicazione gli spazi esterni con gli interni.

www.leopardcatamarans.it

Best Value – Hanse 348

Un riconoscimento che va alla particolare competitività sul mercato di questa barca, grazie a uno dei prezzi base di partenza più bassi della fascia. Il 348 ha alcuni dettagli dei fratelli maggiori:  struttura piatta del ponte di coperta per un effetto ancora più sportivo e finestratura panoramica del salone posizionata in obliquo. Grazie alla larghezza di ben 3.50 m gli spazi sopra e sottocoperta sono oversize con layout a due o tre cabine. Manovre ultrasemplificate.

www.nautilusmarina.itwww.ciniwebster.it

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.