developed and seo specialist Franco Danese

Dario Noseda, da Velista dell’Anno a… top model “ganassa”?

GOOD NEWS Niente tassa per chi pesca dalla barca (per ora)
10 dicembre 2018
In diretta dal Salone di Parigi: è “scow mania”!
10 dicembre 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Dario Noseda, Velista dell’Anno 2018, è ora a quanto pare diventato il modello di punta di una nuova marca di abbigliamento, Sease, il marchio di outerwear contemporaneo ideato dai fratelli Franco e Giacomo Loro Piana.

Appena arrivato alla serata in suo onore in pieno centro di Milano, nel piano rialzato del negozio della marca sopraccitata, mi accomodo per ascoltare le sue avventure e perché mi piace decisamente il clima che si respira in sala. Sono piacevolmente stupito dalla gente. Sembra di essere un po’ al VELAFestival (lo so, sono di parte) dove la vela non è quella che ci viene raccontata da incompetenti ma è quella che viene vissuta dai velisti e dai marinai.

Tutti in silenzio, attenti e sognanti, rompendo il “flusso di coscienza” di Dario con una risata e un sospiro per colui che ha attraversato l’Atlantico su una Star, una piccola deriva ex-olimpica non abitabile di sei metri, usata per le regate tra le boe.

Al termine della serata, davanti a un bicchiere, gli chiedo scherzosamente cosa si prova a essere un modello, dato che è diventato testimonial del brand diventando il velista –ganassa- irriverente, sfrontato, che incarna i valori del marchio.

Lui mi guarda e mi dice, secondo te voglio fare solo questo?! Cerco un Class 40 per fare la Transat Jacques Vabre. Eccolo qui il vecchio Dario, già mi stupisco che il progetto non sia di fare il Pacifico in Optimist, bene… ora serve uno sponsor a quanto pare! “Ne parliamo al prossimo VELAFestival?”, gli chiedo. “Ovvio”, mi risponde, “se mi invitate!”. Considera già libera una sedia, Dario, il giorno che vuoi!

Tra l’altro a breve si apriranno le votazioni per incoronare il tuo successore, referenze? Qualche oceanico matto spero… risposta perfetta per un ganassa come Dario!

Tommaso Oriani

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi