Ecco cosa resta del maxi trimarano Banque Populaire dopo la scuffia. FOTO

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Era il maxitrimarano della classe Ultime di più recente concezione il Banque Populaire di Armel Le Cleac’h. Varato nell’ottobre 2017, 32 metri di lunghezza, progetto VPLP Design, 20 mesi di lavoro nel cantiere francese CDK con 100 persone impegnate. Di questa barca resta poco o nulla, rottami.

La scuffia al largo del Portogallo alla Route du Rhum (leggi QUI) è stata fatale, lo stato del mare nei giorni successivi e durante il traino verso terra ha reso il trimarano non riparabile ne ricostruibile in nessun modo. Una barca che non era però nata sotto i migliori auspici. Nell’aprile 2018 aveva già scuffiato ed era stata recuperata, evidentemente nel progredire in avanti in modalità foil completa qualcosa non è andato per il meglio, un rischio possibile quando si esplorano i limiti della progettazione navale.

LE FOTO DI JUANPANEWS DA VIGO (SPAGNA)

 

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ti facciamo un regalo

La vela, le sue storie, tutte le barche, gli accessori. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevi ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione del Giornale della Vela. E in più ti regaliamo un mese di GdV in digitale su PC, Tablet, Smartphone. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”. Riceverai un codice per attivare gratuitamente il tuo mese di GdV!

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Registrati



Accedi