ACCESSORI Le “figate” che hanno stupito al METS (molte sono italiane)

accessori
Il METS di Amsterdam, la più grande fiera di accessori nautici al mondo, è il luogo migliore per toccare con mano tutte le novità più interessanti.
Un vero e proprio “festival” che ha i suoi “Oscar”. Stiamo parlando del DAME Award, che ogni anno viene assegnato (da una giuria di giornalisti e addetti ai lavori “top”) alle aziende che hanno saputo stupire nel campo degli accessori, dei componenti e degli impianti. Un premio che fa gola a molti: quest’anno erano 127 i prodotti candidati (uno per azienda), in rappresentanza di 25 paesi.

Vi abbiamo già raccontato il prodotto vincitore in assoluto (l’Integrel di Triskel Marine, lo trovate QUI). Vediamo chi ha vinto tra le varie categorie in gara e le menzioni speciali: ci sono tante aziende italiane!

PANNELLO ELETTRONICO VIMAR (CATEGORIA EQUIPAGGIAMENTO INTERNO & ARREDI)
La Vimar, azienda con sede a Marostica (Vicenza), è l’unica società italiana ad aver vinto il premio di categoria. Merito del suo pannello elettronico dedicato a quella che noi chiamiamo “barcotica” (ovvero la domotica di bordo): un elegante touchscreen che dispone di sei icone a LED che utilizzano colori diversi per indicare lo stato delle varie funzioni gestibili (audio a bordo, sentine, riscaldamento, strumenti, frigo, etc). Il modo più rapido, elegante, facile e comodo per governare “a sfioro” la barca connessa. www.vimar.com

SPINLOCK SAIL SENSE (CATEGORIA ELETTRONICA)
Non sarebbe niente male poter controllare lo stato delle vele… dal vostro smartphone! Ora si può. Spinlock Sail Sense è un sensore ultraleggero che si attacca alle vele e misura l’impatto dell’esposizione ai raggi UV, le ore di effettivo utilizzo, lo stress e i carichi. Si collega a un’app con cui avrete a disposizione dati analitici per ottimizzare le performance del vostro gioco di vele. www.spinlock.co.uk

WINCH DI TONNEGGIO HARKEN CLR (CATEGORIA ATTREZZATURA DI COPERTA, VELE, RIGGING)
Il verricello da tonneggio CLR di Harken è diverso da tutti gli altri: pesa poco e soprattutto è a scomparsa quando non viene utilizzato. Una soluzione interessantee in ottica di risparmio pesi e, soprattutto, per chi vuole la coperta più “pulita” possibile. Occupa il 40% in meno dello spazio orizzontale e il 50% in meno di quello verticale rispetto ai winch di tonneggio tradizionali.

Ha una campana con una struttura molto particolare: usa cinque colonne rotanti su un singolo asse. Questo migliora la presa sulla cima con un consumo energetico e un peso inferiore. Il winch è fornito di Led alla base che si illuminano quando si solleva la campana, rendendolo ben visibile anche di notte. La versione più compatta va bene per barche a partire da 13 metri, ed è disponibile con motorizzazioni elettriche da 12 o 24 volt (oppure in versione idraulica). www.harken.it

ROOSTER EXOFLEECE (ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI)
Una speciale muta in due pezzi senza neoprene che ha stupito i giudici per la sua vestibilità ed ergonomia. In più, è una manna per i velisti allergici al neoprene (in un mondo governato dalle intolleranze, anche questa “categoria” è in crescita) o per chi ha la pelle delicata. www.roostersailing.com

SHAKESPEARE MARINE – GALAXY-INFL8
Vi avevamo già parlato di questa particolare antenna VHF gonfiabile, QUI. Si gonfia fino a 1,6 metri di altezza. Così l’antenna di 3dB, dicono i produttori, ha una “portata fino a tre volte maggiore di qualsiasi antenna di emergenza elicoidale esistente”. shakespeare-ce.com/marine/

LE MENZIONI SPECIALI ALLE AZIENDE ITALIANE

Oltre al premio a Vimar, sono ben cinque le menzioni speciali al DAME a prodotti made in Italy.

Vitrifrigo – DRW180A. Un refrigeratore con due cassetti che possono essere programmati, grazie a un intuitivo controllo integrato, per funzionare nelle combinazioni frigo/frigo, frigo/freezer, freezer/freezer. www.vitrifrigo.com

Bamar – BWS. Un piccolo frullino motorizzato pensato per essere applicato sul bompresso, ideale per chi vuole avere il punto di mura degli asimmetrici più a prua possibile senza rinunciare alla comodità delle vele avvolgibili. E’ stato progettato per avere il minimo ingombro possibile e si presta bene per installazioni recessate in coperta. www.bamar.it

U-Sail – Spider Shoes 4.0. Un paio di scarpe da barca realizzate con una rivoluzionaria suola antiscivolo, che assicura il grip su ogni genere di superficie, anche inclinata, asciutta o bagnata. Sono realizzate su misura dopo l’analisi dell’appoggio del piede e dei bilanciamenti dei pesi. www.usail.it

Schenker – Zen. Un dissalatore silenzioso, piccolo, leggero, efficiente, conveniente anche dal punto di vista economico. Può essere installato in tutte le posizioni, in orizzontale e in verticale. www.schenker.it

Nota: Anche l’italiana Quick ha ricevuto una menzione speciale per la sua serie di stabilizzatori compatti gyro, MC2X7K, rivolti al mercato delle barche a motore (www.quickitaly.com)

Eugenio Ruocco

SCOPRI TUTTE LE NEWS DI TECNICA, ACCESSORI E PRATICA


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Peggy, il Pogo 30 della vittima

Muore impiccato all’albero. Ecco cosa è successo

Tra domenica 15 e lunedì 16 gennaio, diverse unità di soccorso spagnole sono state impegnate a largo di Gran Canaria per soccorrere un membro dell’equipaggio di Poppy, un Pogo 30, rimasto impigliato nel sartiame e appeso all’albero. Nulla da fare

Cinque emergenze a bordo e come risolverle

Ci sono situazioni in cui nessuno vorrebbe mai capitare, dalle più semplici e banali a quelle più pericolose. Ecco perché bisogna essere sempre pronti a risolvere le diverse emergenze a bordo. Prepararsi accuratamente prima di salpare è già un ottimo

Harken Winch Performa 55.3

VIDEO – Ecco come fare la manutenzione del winch

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >> La

Torna su