developed and seo specialist Franco Danese

VIDEO La furia della tempesta: porti italiani in ginocchio, velista disperso

riscaldatore
Al “calduccio” anche d’inverno (con il riscaldatore giusto)
29 ottobre 2018
FOTO e VIDEOREPORTAGE Rapallo è un cimitero di barche!
30 ottobre 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Porti, marina e circoli in tutta Italia sono travolti in queste ore da quelli che sembrano uragani in piena regola, fenomeni che prima di oggi, diciamocelo, avevamo visto solo in televisione e dall’altra parte dell’Oceano. Dopo il caldo anomalo, resistito fino a pochi giorni fa, ora l’autunno sembra essersi scatenato tutto all’improvviso e alla furia della natura non resistono neanche le dighe foranee dei porti come Rapallo, in Liguria, dove un’onda ha spazzato via il muro del come fosse fatto di sabbia.

La situazione riguarda tutta l’Italia e non solo con precipitazioni intense e venti che hanno raggiunto gli 80 nodi, come racconta da La Spezia una fonte molto attendibile: il navigatore Giovanni Soldini. In questi momenti concitati ci stanno arrivando video da tutta Italia di barche affondate, navi in balia della tempesta (potete trovarli sul nostro canale Instagram). Otto i morti accertati. Purtroppo in Calabria, a Catanzaro, c’è anche un velista disperso in mare, sempre a causa del maltempo.

RAPALLO E’ UN CIMITERO DI BARCHE!
Qui il video del velaio Roberto Westermann da Rapallo:


 

E’ ancora presto per iniziare a far la conta dei danni, anche perché questa “uragano” non ha ancora finito di scaricare tutta la sua forza, ma ci saranno sicuramente danni enormi sia per i privati che si sono visti affondare la barca che per i circoli e le associazioni sportive sul mare. Rapallo è un cumulo di barche, la strada che porta a Portofino è franata a causa delle onde e il piccolo paese è raggiungibile solo via mare.

Qua le foto della strada devastata:

 

Qua sotto il video dalla Marina di Grosseto che ci ha inviato il nostro collaboratore Giacomo Giulietti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi