developed and seo specialist Franco Danese

Middle Sea Race, sta arrivando la bomba, Andrea Caracci da BeWild: “arrivano 40 nodi”

Sei in panne e devi farti trainare? Non peggiorare la situazione!
21 ottobre 2018
Notte di temporali alla Middle Sea Race, aspettando il colpo di vento da Maestrale
22 ottobre 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

A 36 ore dalla partenza della Rolex Middle Sea Race la flotta sembra immersa nella tipica situazione di quiete prima della tempesta. Le previsioni meteo sono infatti confermate, con l’arrivo di un fronte che porterà venti fino a 40 nodi da ovest nordovest, imponendo una bolina massacrante verso le Egadi al grosso della flotta che in questo momento si trova in bonaccia in una fase di transizione. Al comando in tempo reale il Mod 70 Maserati di Giovanni Soldini, ma ovviamente l’attenzione di tutti è puntata soprattutto sull’ambitissima classifica in tempo compensato, vero obiettivo agonistico di chi partecipa. Al momento il passaggio più attendibile è lo Stretto di Messina, dove viene dato in testa lo Swan 651 tedesco Lunz Am Meer, seguito dalle italiane Ars Una, Mylius 50 di Vittorio Biscarini, e Verve, Comet 50 di Giuseppe Greco, bene anche lo Swan 42 BeWild di Renzo Grottesi, sesto.

Proprio da BeWild ci arriva il video che vi mostriamo di seguito, con la conferma del meteo molto duro in arrivo data dal navigatore di bordo Andrea Caracci.

Dal J122 Joy di Giuseppe Cascino invece la foto di seguito, con la presenza di una nuvolosità che lascia presagire il maltempo in arrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi