Coyote, arriva il film che celebra la vita di Mike Plant

Non tutti si ricordano di Mike Plant. Mike (1950-1992) era un grande velista solitario che partecipò a regate come il BOC Challenge e il Vendée Globe: espertissimo, aveva oltre 100 mila miglia sul groppone, e aveva pure circumnavigato il globo in 135 giorni in solitario senza scalo (nessun navigatore americano aveva fatto meglio di lui).


Forse per via di quel suo essere così “americano”, con gli occhi azzurri e i capelli biondo castani, che lo facevano assomigliare a un divo di Hollywood più che a un rude marinaio, nell’Europa velica “filofrancese” fu sottovalutato.


Nel 1992, alla vigilia del suo quarto (sic!) giro del mondo in solitario (all’epoca solo in cinque lo avevano compiuto tre volte)
, Mike era partito da New York con il suo Open 60 Coyote in direzione Les Sables-d’Olonne, luogo di partenza del Vendée. A un certo punto si persero i contatti, di Mike nessuna traccia. La barca, scuffiata e senza bulbo, venne ritrovata 32 giorni dopo. Plant aveva 42 anni.

UN FILM PER CELEBRARE MIKE PLANT
Adesso un docufilm celebra la sua vita di uomo di mare, si chiama Coyote: The Mike Plant Story. Coyote, come la barca su cui trovò la morte. La pellicola è stata realizzata dal nipote di Plant, Thomas Simmons.

Chi ha visto il film, lo ha definito eccellente. Come eccellenti sono state le recensioni della critica sui più importanti quotidiani americani (e i colleghi di Sailing Anarchy lo hanno definito “miglior film di vela di sempre”): sarà distribuito nelle sale statunitensi a partire da questa settimana. Speriamo che arrivi anche sul mercato italiano, noi lo guarderemo in lingua originale e vi faremo sapere!

GUARDA IL TRAILER

A questo link trovate il sito ufficiale del docufilm dove è possibile acquistarlo in preorder su Vimeo (a 8,41 dollari, poco più di 7 euro): www.coyotedocumentary.com

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Coyote, arriva il film che celebra la vita di Mike Plant”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

VIDEO Un rientro in porto da leoni

Un ingresso in porto da veri eroi per i due velisti a bordo di questo catamarano: hanno saputo aspettare il momento giusto per “surfare” grazie alle altissime onde che frangono in prossimità della costa inglese del Merseyside, a Southport. GUARDA

uomo a mare

VIDEO Uomo a mare recuperato in 28 secondi netti. Applausi!

Questo video, apparso sulla pagina Facebook di Drone Project, mostra una manovra di recupero dell’uomo a mare eseguita alla perfezione. Fidatevi, non era facile. Considerando anche la flotta di barche in velocità e a distanza ravvicinata. Siamo alla prima tappa

Torna su