Jeanneau vuole correre, in arrivo un nuovo bolide Sun Fast

La barca è ancora avvolta nel mistero ma gli amanti delle regate d’altura farebbero bene ad affinare le orecchie perché i Sun Fast, si sa, sono delle vere e proprie macchine da guerra quando si tratta di macinare miglia nelle prove offshore. Stiamo infatti parlando di un nuovo, attesissimo, modello del range Sun Fast Jeanneau. La lunghezza non è ancora nota, ma è lecito pensare che dopo il 3200 e il 3600 possa arrivare un 40 piedi: sarà il nuovo Sun Fast 4000? Presto per dirlo, occorrerà aspettare fino alla primavera 2019. Il disegno diffuso mostra una barca dalla tipica prua inversa degli open offshore, ma è presto per fare altre valutazioni.

Nel frattempo Jeannea annuncia la nascita di una regata espressamente dedicata ai Sun Fast, la Sun Fast World Cup, che avrà luogo a La Trinité sur Mer il 6 e 7 aprile 2019.

T.O

www.jeanneau.com


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Solaris 39

Solaris 39, uno IOR sempreverde (con costruzione al top)

Nei primi Anni ‘80, sull’onda delle introduzioni sorte con il finire del decennio precedente, iniziano a mutare linee e volumi, nascono imbarcazioni più ‘moderne’, con scafi più filanti e galleggiamenti più vicini al fuoritutto. Sono gli anni dello IOR (International

Neo 570c

Neo 570c, il fast cruiser (17 m) fuori dal coro

Ci sono progetti nuovi e ci sono progetti innovativi. Come anche ci sono tutti quei progetti che stanno un po’ a metà, galleggiando nel mezzo, sfiorando l’uno o l’altro limite. E poi c’è il nuovo Neo 570c, che gioca in

Torna su