developed and seo specialist Franco Danese

Arriva a Genova l’Advanced A80. Ecco perché merita una visita

p65
P65, ecco le prime foto “rubate” del custom hi-tech per la regata e la crociera
19 settembre 2018
Abbonatevi a VELA! Per voi in regalo il Calendario Poster 2019!
20 settembre 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Un buon valido motivo per andare al Salone di Genova dal 20 al 25 settembre, anche solo per vederlo ormeggiato in banchina (ma vi consigliamo di salire a bordo), è la presenza del nuovissimo Advanced A80 Jikan, per la prima volta visibile al pubblico nella banchina dei superyacht (Area Superyachts H 139).

Reduce dai test estivi, dopo il varo tecnico avvenuto a fine luglio, l’A80 è una delle vere regine del Salone, una di quelle barche “speciali” che ogni appassionato deve vedere per ammirare il meglio che può esprimere la nautica a vela. Andare a visitarla è un po’ come partecipare alla presentazione in anteprima di una mostra di un grande artista, di un grattacielo disegnato da un archistar, di un evento unico.

L’Advanced A80 infatti e’ stato progettato da un team d’eccezione. I progettisti delle linee d’acqua sono gli americani dello studio Reichel Pugh, progettisti di barche famose come il Coppa America Desafio Espaniol, il plurivincitore della Sydney – Hobart Wild Oats e i Melges 24 e 32. Il design esterno e interno è opera dello studio italiano Nauta Design che disegna tra la produzione di serie i Beneteau e i Lagoon, i superyacht Southern Wind e barche da sogno come il My Song di Loro Piana. Ma non è finita, per quanto riguarda le prestazioni dell’Advanced A80 basta citare la vittoria di un precedente 80 piedi del cantiere, da cui discende questa nuova barca, alla traversata atlantica ARC nel 2015. Primo assoluto dopo migliaia di miglia tra centinaia di barche.

Il risultato di questo dream team è l’Advanced A80, che trovate in banchina al Salone di Genova (attenzione non nell’area delle barche a vela, ma in quella dei superyachts). Basta andare a Genova dal 20 al 25 settembre per rifarsi gli occhi.

L’A80 “predecessore”, Apsaras, sta facendo il giro del mondo. Oggi è in Australia: a conferma che i gioielli di Advanced sono dei bluewater allo stato dell’arte.

UN TOUR A BORDO DEL NUOVO ADVANCED A80

Advanced A80, le misure: lungh. 23,98 m: largh.  6,20 m ; disl. 39,7 t.; sup. vel. 326 mq. www.advancedyachts.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi