Il mago del daysailing è tornato: il Polar Bear di Bua è una vera chicca. FOTO

Paolo Bua è senza dubbio uno dei designer italiani più apprezzati all’estero per la sua capacità di concentrare nei suoi progetti l’innovazione, l’estetica ricercata e le performance. Una delle sue ultime nate è andata in acqua da poco e non ha smentito le doti del progettista sardo vincitore del premio TAG Heuer Innovation al Velista dell’Anno 2017.

Polar Bear è un prototipo in mogano costruito con la tecnica dello Stripe-Planking, ovvero, semplificando, un tipo di costruzione che combina il legno con la resina rigorosamente epossidica, così da ottenere il massimo della leggerezza al top della rigidità.

Polar Bear è un day sailing, come molti dei progetti di Bua, dalle linee classiche e dalla carena decismente morbida, ma il tutto viene accoppiato con appendici di ultima generazione per la massima ricerca delle performance.

Costruito dai Chantier des Ileaux, è stato commissionato da un armator di New York.

www.chantierdesileaux.com

www.paolobua.com

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

campionato invernale

Fenomenologia (semiseria) del Campionato Invernale

Finita l’estate, il regatante lo sa. E’ tempo di Campionati Invernali, in giro per le nostre coste: li seguiremo per voi, con vincitori, cronache e storie. Ma per introdurvi l’argomento come si deve, abbiamo chiesto a Marco Cohen, produttore cinematografico

Torna su