developed and seo specialist Franco Danese

Golden Globe da incubo: Cappelletti rompe il timone a vento e fa rotta verso il Brasile

vocabolario
Il Vocabolario Semiserio del Velista – Parte 25: da Cucina a Cutter
4 settembre 2018
RASSEGNA ACCESSORI Ecco le dieci “figate” dell’estate
5 settembre 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Il Golden Globe di Francesco Cappelletti sembra essere una salita senza fine. Dopo la partenza in ritardo a causa delle difficoltà a ultimare la preparazione della barca, cosa che lo ha relegato fondamentalmente fuori classifica, lo skipper toscano ha visto il suo timone a vento, accessorio indispensabile per potere condurre la barca dato che non sono previsti i piloti automatici, dare forfait. Quando è successo la sua 007 era entrata da pochi giorni nell’emisfero sud e fortunatamente il meteo in regime moderato di Alisei è clemente.

Il timone a vento è fuori uso e non è riparabile, per questo motivo Francesco Cappelleti si sta dirigendo verso il Brasile per un obbligatorio pit stop durante il quale valuterà di sostituire il pezzo o altre eventuali possibilità. Impensabile potere affrontare l’Oceano del sud senza questo prezioso ausilio, significherebbe non avere il controllo sull’andatura della barca quando sarà costretto a riposare. Da sottolineare come il modello di timone a vento in dotazione all’italiano abbia già causato il ritiro di altri due concorrenti del Golden Globe, tra cui quello che è stato fin dalla partenza il leader indiscusso, Philippe Peche. In testa prosegue indisturbato l’assolo di Jean-Luc Van Den Heede con oltre 1000 miglia di vantaggio sul secondo. 

Tracking QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi