developed and seo specialist Franco Danese

VIDEO Panico in porto, nave di 164 metri urta quattro barche a vela

Verso i Saloni: tutte le ultime novità. Sesta puntata: focus 14 metri
3 settembre 2018
Verso i Saloni: tutte le ultime novità. Settima puntata: da 14 a 16 metri
4 settembre 2018

Quattro barche a vela pensavano essere tranquillamente alla fonda a godersi gli ultimi giorni d’estate in relax, ma non è andata secondo i loro piani. A Dartmouth, in Inghilterra, una nave da crociera di 164 metri è entrata nel piccolo porto seminando il panico, dopo aver urtato quattro barche che erano posizionate a lato del canale. La nave, che ha una stazza lorda di 18.627 tonnellate, si è andata a scontrare lateralmente con le barche a vela, senza danni gravi o vittime, se non il grande spavento per chi era sulle barche. Testimoni riferiscono che chi era a bordo è uscito sbraitando in pigiama.

SCOPRI TUTTE LE VIDEO NEWS


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

1 Comment

  1. Fabrizio Giunchi ha detto:

    Quattro stronzi incompetenti poco marinari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi