developed and seo specialist Franco Danese

Verso i Saloni: tutte le ultime novità. Quinta puntata: da 13 a 14 metri

Bandiera olandese: diventerà fuorilegge?
1 settembre 2018
Siamo stati travolti da una tromba d’aria (ed ecco come ne siamo venuti fuori)
2 settembre 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Dopo l’ultimo focus dedicato alle migliori barche a vela di 12 metri che potrete trovare nei prossimi saloni di Cannes (11-16 settembre) e Genova, in questo episodio ci concentriamo sulle cinque barche da 13 a 14 metri.

1 – SOLARIS 44 – 13 m.

Tra le novità più attese del 2019 c’è il nuovo Solaris 44 la cui superiorità tecnologica, qualità costruttiva e cura artigianale dei dettagli lo collocano decisamente nell’alto di gamma e quindi fuori della portata di molti armatori. Solaris, che per primo e con successo, ha introdotto forme scafo moderne e performanti che hanno reso queste barche inconfondibili, conferma con il 44 la sua leadership in questo mercato. Finiture e cura artigianale dei dettagli sono di altissimo livello all’insegna della tradizione Solaris, da oltre 40 anni vera e propria icona del made in Italy in grado di contendere il primato ai blasonati cantieri del nord Europa. E’ disegnato dall’argentino Javier Soto Acebal, allievo di German Frers, e lo scafo è ispirato a quelli dei moderni racer oceanici con forma “a delta” caratterizzata da una larghezza massima che si prolunga dall’altezza dell’albero sino a poppa estrema e con uno spigolo di carena che parte dolcissimo e diventa netto nel mascone poppiero. Solaris si è affermato sul mercato per l’innovazione delle forme è per la la qualità costruttiva che prevede un assemblaggio “monolitico”, senza controstampi, con paratie stratificate a scafo e coperta. Garanzia di solidità, sicurezza e durata nel tempo.

www.solarisyachts.com

2 – ARCONA 435 – 13,20 m.

Dopo l’acquisizione da parte di Najad, Arcona presenta un nuovo modello, l’Arcona 435: la linea estetica richiama quella che ha contraddistinto la migliore produzione del cantiere svedese. Una barca sicuramente sportiva e capace di performance di un certo rilievo ma senza mai dimenticare la marinità

. Lungh. 13,20 m; largh. 3,98 m;

 www.arconayachts.com


 

3 – DUFOUR 430 – 13,24 m.

Sarà un “purosangue” Dufour in linea con le barche della gamma da un punto di vista concettuale e pratico. Una barca comoda ma con una rinnovata attenzione alla rifinitura degli interni e le caratteristiche di marinità e performance tipiche delle barche da crociera disegnate da Umberto Felci. Tutte le manovre sono a scomparsa per esaltare lo spazio esterno.

Lungh. 13,24 m; larg. 4,30 m;

www.dufour-yachts.it

4 – BAVARIA C45 – 13,98 m.

Disponibile nelle versioni holiday, style ed evolution che si differenziano per gli allestimenti, il piano velico e la profondità della chiglia. Il progetto è del Cossutti Yacht Design che ha curato non solo la comodità dei volumi ma anche le performance a vela per riportare il cantiere tedesco a strizzare l’occhio anche al pubblico sportivo. La possibilità di scegliere tra le varie opzioni è uno dei punti di forza di questa nuova linea Bavaria.

Lungh. 13,98 m; largh. 4,49 m;

www.bavariayachts.it

 

 

5 – X-YACHTS X46 14,08 m
Il nuovo X46 si va ad inserire tra l’X43 e l’X49, nella serie che comprende anche l’X65, barche che rappresentano la via di mezzo tra la gamma XC tutta orientata alla crociera e la gamma XP dedicata alle performance. L’X46 performance non ha estremismi nei volumi, niente spigoli ma forme rotonde, uscite di prua tirate e rette, tuga con un leggero scalino a prua smussato da una piccola finestratura. Lungh. 14,08 m; largh. 4,27 m;

 www.x-yachts.com/it

Tutte le novità sui saloni di Cannes e Genova le trovi sul numero in edicola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi