Golden Globe: Cappelletti passa l’equatore, Peche si ritira, Van Den Heede domina

APPROFITTANE SUBITO! Abbonati al Giornale della Vela cartaceo + digitale e a soli 69 euro l’anno ricevi la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi. Scoprili qui >>

La colorata flotta del Golden Globe prosegue la sua navigazione a buon ritmo, con tutta la flotta che ormai naviga oltre i 30° sud escluso il nostro italiano Francesco Cappelletti che ha invece da poco passato l’equatore, essendo partito quasi due settimane dopo rispetto agli altri concorrenti (LEGGI QUI).

In testa la novità degli ultimi giorni è il ritiro di Philippe Peche e l’ormai netta supremazia di Jean Luc Van Den Heede oltre Capo di Buona Speranza. Il leader Peche, che aveva condotto la regata fin dalle battute iniziali, ha rotto in maniera irreversibile il timone a vento e ha deciso per il ritiro a Cape Town. Dal punto di vista della classifica la regata è praticamente “congelata”, dato che le miglia di vantaggio di Van Den Heede sul secondo, Mark Slats, sono quasi 1000.

Prosegue senza problemi la corsa di Francesco Cappelletti che come dicevamo è entrato nell’emisfero sud. Con un breve messaggio inviato tramite l’app YB Tracker lo skipper toscano ha commentato così: “A quanto pare abbiamo passato l’Equatore! Già un piccolo-grande risultato per me e 007.. È avvenuto nel migliore dei modi, mentre 007 in autogoverno mi trasportava attraverso una notte tranquilla e contemporaneamente il vento prendeva la sospirata rotazione!!!”.

Da segnalare come, nonostante qualche momento difficile con un po’ di “lavatrice” dentro 007 in alcuni frangenti di condizioni dure, Cappelletti procede bene rosicchiano miglia agli ultimi concorrenti della flotta e tenendo in alcuni casi velocità superiori ai 7 nodi. A rendere il tutto più gradevole per l’italiano anche la pesca, che ha fruttato diversi tonnetti e lampughe che sono andati a integrare il cibo disidratato che è alla base dell’alimentazione in questo tipo di navigazioni.

TRACKING QUI

 


ENTRA NEL CLUB DEL GIORNALE DELLA VELA
Ti piace il nostro punto di vista sul mondo della vela? Allora non devi far altro che entrare nel club e iscriverti alla nostra newsletter gratuita, per ricevere ogni settimana le migliori news di vela selezionate dalla nostra redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “Iscrivimi”.


Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


C’è di più! Sul nostro canale YouTube ti aspetta tutta la vela, minuto per minuto. Ma in video!

ISCRIVITI GRATIS

ABBONATI E SOSTIENICI

Hai visto quanta carne al fuoco? Se apprezzi il nostro lavoro abbonati al Giornale della Vela. Non solo ricevi a casa la rivista ma ti facciamo un regalo unico: accedi all’archivio storico digitale del Giornale della Vela e leggi centinaia e centinaia tra i migliori articoli apparsi sulle pagine del GdV dal 1975 ai giorni nostri!

ABBONATI SUBITO


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Golden Globe: Cappelletti passa l’equatore, Peche si ritira, Van Den Heede domina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri l’ultimo numero

Sei già abbonato?

Ultimi annunci
I nostri social
In evidenza

Può interessarti anche

Polizia Slovena

Se hai un natante… SLOVENIA PROIBITA

Se teoricamente sarebbe possibile andare Slovenia senza superare il limite delle 12 miglia dalla costa, limite massimo a cui possono spingersi i natanti italiani (con patente nautica), la normativa slovena richiede che tutte le imbarcazioni oltre i 3 metri siano

2 euro croati

Crociera in Croazia 2023, cosa cambia con Schengen

Dal 1° gennaio la Croazia, già paese membro dell’Unione Europea, è entrata ufficialmente a far parte dello spazio Schengen e ha adottato l’euro. Abbiamo chiesto all’Ente Nazionale Croato per il Turismo, cosa cambia per i diportisti italiani che vogliono visitare

Torna su