developed and seo specialist Franco Danese

Il Vocabolario Semiserio del Velista – Parte 19: da Carro a Cavigliera

medplastic
Medplastic, dalla Liguria all’Albania, tutti a caccia in estate per salvare il Mediterraneo!
22 agosto 2018
Largo ai giovani! I “marinai di domani” si prendono la VELA Cup / Trofeo Formenton!
22 agosto 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Prosegue l’esilarante viaggio goliardico nella terminologia marinaresca, “demolita” scherzosamente dal nostro Adriano Gatta: ecco a voi il Vocabolario Semiserio del Velista…

CARRO
Esiste il grande ed il piccolo.
Il Grande Carro o Gran Carro è uno degli asterismi più classici e più conosciuti della volta celeste; è formato dalle sette stelle più brillanti della costellazione dell’Orsa Maggiore, che formano una caratteristica figura a forma di carro o di un aratro.
L’Orsa Minore contiene un asterismo chiamato colloquialmente Piccolo Carro, perché le sue stelle più brillanti formano un disegno simile a quello del Gran Carro nell’Orsa Maggiore. La stella all’estremo del Piccolo Carro è la Stella Polare, che si trova in posizione quasi coincidente col polo nord celeste.
Viene comunemente chiamato Orsa Maggiore e Minore.
Essendo il carro di genere maschile ci si aspetterebbe Orso, ma, qualcuno munito di ottima vista e di un potente telescopio, assicura trattarsi di soggetto di genere femminile.

CARTA

  1. Con l’utilizzo del GPS, è sempre meno usata, anche se resta obbligatorio averla a bordo.
  2. Di uso quotidiano quella doppio velo; è sconsigliato gettarla nel W.C. marino.

CARTEGGIARE
Essendo cadute in disuso le carte nautiche, l’unico carteggio possibile è quello fatto con la carta abrasiva, chiamata a volte anche carta vetrata.
È l’azione di sgrossare, levigare e pulire superfici di legno, vetroresina o metallo dell’imbarcazione.

CASTAGNA
Tipico frutto autunnale che parrebbe non aver nulla a che fare con il mare….
Andate a Trapani ad Ottobre e provate le caldarroste(enormi) di Levanzo( is. Egadi) al sale……FANTASMAGORICHE !!!

CASTAGNOLA
Tipico pesciolino nero che ama nuotare in branco pochi metri sotto la superficie su fondali rocciosi.
La presenza di castagnole rosse, spesso, indica la tana di una cernia.

CASTELLO(vedi foto)
Maniero, costruzione fortificata d’epoca medievale.
Sorge solitamente in un luogo strategico, spesso in posizione elevata, rialzata o arroccata e facilmente difendibile ed è facile ammirarlo dal mare.
Castelli famosi a picco sul mare: Duino, Miramare, Dell’Ovo, Ischia, Gallipoli; senza contare poi quelli Irlandesi e Scozzesi.

CATBOAT
Catwoman usava la Catmobile, perché mai non avrebbe dovuto avere anche una Catbarca ?

CATENA
Serie di noiosissimi e ripetitivi sms che arrivano sul vostro cellulare.
Famosissima quella di Sant’Antonio.

CAVIGLIA(vedi foto)
È la regione anatomica di raccordo fra gamba e piede, nell’ambito dell’arto inferiore, e comprende l’articolazione tibio-tarsica tra le estremità distali di tibia e fibula (o perone) e dell’astragalo del piede, molto spessa sottoposta a lussazioni.
Capita che, soprattutto signore non avvezze alla vita di bordo, salgano a bordo, all’insaputa dello skipper, con scarpe col tacco.
Il problema per il proprietario della barca non è tanto per il danno anatomico della caviglia della signora ma, soprattutto, per il teak della coperta.
Raramente può capitare anche ai maschi non abituati a camminare scalzi.

CAVIGLIERA(vedi foto)
Fasciatura elastica pre-conformata per ridurre i danni di una slogatura alla caviglia.

CONTINUA…

QUI IL LINK ALLA PUNTATA PRECEDENTE

QUI IL LINK A TUTTE LE PUNTATE DEL VOCABOLARIO

CHI E’ L’AUTORE DEL VOCABOLARIO SEMISERIO DEL VELISTA Adriano Gatta, bresciano DOC, classe 1956, free-rider, alpinista, ex nazionale di judo, appassionato di fotografia (sono sue le foto che corredano il racconto), collabora da tempo con il Giornale della Vela. Da anni va a zonzo per il Mediterraneo con il suo Sun Odyssey 40 Bravo Papà 3

NOTE
N.B.1 le definizioni riportate in corsivo sono serie e niente affatto spiritose, non hanno alcun significato scherzoso o goliardico e vanno, quindi, interpretate in modo corretto. Ne potrebbe andare della Vostra vita.
N.B.2 tutti i termini presenti nel vocabolario sono termini legati alla marineria; se volete conoscerne il reale significato vi consiglio: IL VOCABOLARIO DEL VELISTA di Giancarlo Basile ed. Incontri Nautici.
N.B.3 come tutti i vocabolari che si rispettino, i termini sono tutti, CATEGORICAMENTE, in ordine alfabetico.
N.B.4 i termini che nel testo, quando è opportuno, appaiono in grassetto, sono trattati nel vocabolario.
N.B.5 nel libro vengono citati alcuni termini che non compaiono ne Il Vocabolario del Velista. L’ Autore ha deciso, deliberatamente, di inserire questi termini a suo rischio e pericolo.
N.B.6 le immagini, sia di copertina che nel testo, sono tutte dell’Autore.
Qualsiasi riferimento a persone o avvenimenti è puramente casuale…….
L’Autore
Adriano Gatta
DISCLAIMER: L’interpretazione alla lettera di tutti i termini presenti in questo vocabolario, può provocare gravi danni alla Vostra imbarcazione, a quelle naviganti in acque limitrofe alla vostra, agli equipaggi ed a tutte le persone coinvolte nella lettura. L’Autore declina ogni responsabilità per danni a persone o cose causati dalla corretta interpretazione dei termini stessi presenti nel Vocabolario. Per una corretta navigazione, si prega di fare riferimento, unicamente, a testi che trattino, seriamente, la terminologia marinaresca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi