developed and seo specialist Franco Danese

C’è un italiano in testa all’Europeo Moth in Svezia. FOTO

SUPERGALLERY Festa grande a Cowes, dove è nata la vela
18 luglio 2018
Il caldo ci ha dato alla testa! Abbonati ora a VELA, per te tre mesi gratis!
19 luglio 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Carlo De Paoli

Prima giornata di regate del Campionato Europeo classe Moth. Dopo il grande successo della quinta edizione di Foiling Week Malcesine, la flotta europea dei Moth si sposta nelle acque svedesi di Borstahusens, nei pressi di Landskrona. 

Nonostante alcune grandi assenze come Paul Goodison, Francesco Bruni e Dylan Fletcher, impegnati in campagne olimpiche, mondiali e TP52, i numeri di questo europeo suggeriscono che la classe internazionale – e non da meno quella italiana – cresce di anno in anno, dimostrando che il foiling non è più il futuro della vela bensì il presente.

Tre regate al giorno fino a domenica 22 luglio. Ieri, mercoledì 18 luglio, i sessantasei regatanti hanno disputato le prime tre prove in una condizione di vento tra i 10 e i 15 nodi con un’onda piuttosto impegnativa, soprattutto al lasco, costringendoli a trovare un compromesso tra scelte tattiche e momenti buoni per strambare in sicurezza.

Nonostante le condizioni toste, ottimo inizio di campionato per l’Italia! Il gardesano Carlo De Paoli, con i parziali 1 – 1- 4, si porta in testa alla classifica provvisoria, seguito a pari punteggio dall’inglese David Hivey (3 – 2 – 1) e da Paul Gliddon ( GBR, 4 – 4 – 3).

Gli altri italiani partecipanti al campionato europeo Moth sono Fabio Fumagalli in 25° posizione (21 – 19 – 39), Marco Lanulfi in 28° posizione ( DNS – 14 – 5), Riccardo Giuliano in 36° posizione ( 36 – 36 – 36) e Michele Trimarchi in 57° posizione ( 54 – DNS – DNS ).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le tue informazioni non verrano mai cedute a terzi